Ambiente, Rea: “Su abbattimento orso e lupo ministro Lollobrigida illogico e fuori luogo”

Ambiente, Rea: “Su abbattimento orso e lupo ministro Lollobrigida illogico e fuori luogo”

11/11/2022 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 495 volte!

Ambi­ente, Rea: “Su abbat­ti­men­to orso e lupo min­istro Lol­lo­b­rigi­da illogi­co e fuori luogo”

“Non c’è che dire: il neo min­istro del­l’a­gri­coltura e del­la sovran­ità ali­menta­re del gov­er­no Mel­oni, Francesco Lol­lo­b­rigi­da, inizia la sua avven­tu­ra isti­tuzionale, come peg­gio non si pote­va, paven­tan­do l’ipotesi di un even­tuale abbat­ti­men­to di lupi e orsi con­siderati “dan­nosi” per gli all­e­va­tori. Davvero una rif­les­sione polit­i­ca miope e illog­i­ca, innanz­i­tut­to da un pun­to di vista eti­co e di buon­sen­so se è vero come è vero che un min­istro del­la Repub­bli­ca dovrebbe lavo­rare per la tutela e il benessere degli ani­mali e non aval­larne sic et sim­pliciter l’abbattimento. Inoltre, sono numero­sis­sime le leg­gi e le dis­po­sizioni che tute­lano queste due specie: per quan­to riguar­da il lupo bas­ta citare la Con­ven­zione di Berna sul­la Con­ser­vazione del­la vita sel­vat­i­ca e degli Habi­tat in Europa. Men­tre l’orso viene tute­la­to nel­la Diret­ti­va Habi­tat 92/43/CEE (recepi­ta dall’Italia con DPR 8 set­tem­bre 1997 n.357, mod­i­fi­ca­to e inte­gra­to dal DPR 12 mar­zo 2003 n.120) quale specie di inter­esse comu­ni­tario che richiede una pro­tezione rig­orosa. Dunque, caro min­istro Lol­lo­b­rigi­da, il quadro nor­ma­ti­vo inter­nazionale, europeo e nazionale impone allo Sta­to Ital­iano la respon­s­abil­ità di assi­cu­rare un sod­dis­facente sta­to di con­ser­vazione alle popo­lazioni di orso bruno e lupo, pre­sen­ti sul ter­ri­to­rio nazionale. Alla luce di tut­to questo Riv­o­luzione Ecol­o­gista Ani­mal­ista vig­ilerà con atten­zione accioc­ché il Min­istro e le autorità com­pe­ten­ti non vio­li­no il dirit­to alle vita degli ani­mali sel­vati­ci, come nel caso speci­fi­co, elu­den­do le leg­gi che li tutelano”.
Così, in una nota, il seg­re­tario nazionale del par­ti­to politi­co Riv­o­luzione Ecol­o­gista Ani­mal­ista, Gabriel­la Caramanica.