ROMA, ASSOTUTELA: “TEVERE IN CRISI, ISTITUZIONI INTERVENGANO”

ROMA, ASSOTUTELA: “TEVERE IN CRISI, ISTITUZIONI INTERVENGANO”

29/07/2022 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 345 volte!

“Siamo molto pre­oc­cu­pati per la crisi idri­ca che vede purtrop­po pro­tag­o­nista il nos­tro Tevere. Appren­di­amo dalle cronache medi­atiche, infat­ti, che la por­ta­ta d’acqua del cele­bre fiume, uno dei sim­boli stori­ci del­la Cit­tà Eter­na, sarebbe infe­ri­ore del 40 per cen­to di quel­la reg­is­tra­ta nel­lo stes­so peri­o­do degli anni pas­sati. E una delle prin­ci­pali cause dell’abbassamento del liv­el­lo del fiume sarebbe da addeb­itare chiara­mente alla scar­sità delle piogge. Siamo di fronte a un con­testo ambi­en­tale molto pre­oc­cu­pante e di una grav­ità inau­di­ta, che richiede prese di posizioni mirate e pre­cise. In tal sen­so, cosa han­no inten­zione di fare il pres­i­dente del­la Regione Lazio, Nico­la Zin­garet­ti, e il sin­da­co del­la Cap­i­tale, Rober­to Gualtieri? Non las­ci­amo morire il Tevere”.
Così, in una nota, il pres­i­dente del­la asso­ci­azione Asso­tutela, Michel Emi Maritato.