GOVERNO, MATTEONI: “COSA ACCADRA’ A SUPERBONUS 110% CON CADUTA GOVERNO DRAGHI?”

GOVERNO, MATTEONI: “COSA ACCADRA’ A SUPERBONUS 110% CON CADUTA GOVERNO DRAGHI?”

28/07/2022 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 510 volte!

“Da ormai oltre una set­ti­mana, il nos­tro Paese è sen­za un gov­er­no. Quan­to suc­ces­so in par­la­men­to, qualche giorno fa — in occa­sione di una crisi del gov­er­no illog­i­ca e fuori luo­go, cul­mi­na­ta poi con le dimis­sioni del pre­mier Mario Draghi‑, sim­bo­leg­gia una realtà cer­ta­mente pre­oc­cu­pante e inat­te­sa, anche e soprat­tut­to alla luce del attuale con­testo: tra pan­demia, effet­ti del­la guer­ra in Ucraina e crisi eco­nom­i­ca ed ener­get­i­ca, infat­ti, non ci sarem­mo mai aspet­tati questo vuo­to politi­co-isti­tuzionale. Un vuo­to che sarà col­ma­to il prossi­mo 25 set­tem­bre con le elezioni politiche; un vuo­to che potrebbe avere effet­ti ris­chiosi su numerosi com­par­ti del­la macchi­na ammin­is­tra­ti­va ital­iana. Ad esem­pio, il set­tore edilizio. A tal propos­i­to ci chiedi­amo: con la cadu­ta del gov­er­no di Mario Draghi, adesso che l’esec­u­ti­vo è rimas­to in car­i­ca soltan­to per il dis­bri­go degli affari cor­ren­ti, cosa suc­cede al super­bonus 110%? Ci saran­no crit­ic­ità e ral­len­ta­men­ti? Ver­ran­no varati speci­fi­ci provved­i­men­ti? Sono davvero tante le domande e i dub­bi che le imp­rese del nos­tro com­par­to si stan­no ponen­do e che richiedono ras­si­cu­razioni imme­di­ate, con­crete e chiare. In questo momen­to di del­i­ca­ta e com­p­lessa con­giun­tu­ra eco­nom­i­ca, infat­ti, il set­tore edilizio non può per­me­t­ter­si ulte­ri­ori crisi e scossoni”.
Così, in una nota stam­pa, Mar­co Mat­teoni, ex pres­i­dente del­la Con­far­ti­giana­to Edilizia di Roma e del Lazio, e tra i prin­ci­pali play­er nel­la riqual­i­fi­cazione immo­bil­iare ed energetica.