L’incredibile Presidente del Consiglio Pisani: chiede ai cittadini quello che dovrebbe chiedere ai dirigenti per risolvere rapidamente il problema della sede temporanea del Liceo Artistico Mercuri

L’incredibile Presidente del Consiglio Pisani: chiede ai cittadini quello che dovrebbe chiedere ai dirigenti per risolvere rapidamente il problema della sede temporanea del Liceo Artistico Mercuri

17/06/2022 0 Di Movimento 5 Stelle Marino

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 698 volte!

Con gran­dis­si­mo stu­pore abbi­amo rice­vu­to il 16 giug­no, via PEC, dal Pres­i­dente del Con­siglio Comu­nale, Avv. Euge­nio Pisani, quali pri­mi fir­matari del­la mozione popo­lare che ha rac­colto in pochi giorni oltre 240 firme di cit­ta­di­ni mari­ne­si per la real­iz­zazione del­la sede tem­po­ranea del Liceo Artis­ti­co nel parcheg­gio adi­a­cente a via Rosa Vener­i­ni, una richi­es­ta di indi­cazione di cosa si inten­da con la locuzione ‘pro­ced­i­men­to di som­ma urgen­za’ pre­sente nel­la mozione.

Come se non bas­tassero i ritar­di accu­mu­lati in otto mesi che vedono in ginoc­chio il Liceo Artis­ti­co di Mari­no e nes­suna indi­cazione per la col­lo­cazione del­la scuo­la tem­po­ranea, l’Avv. Pisani invece di chiedere ai diri­gen­ti comu­nali quali norme ammin­is­tra­tive con­sen­tano di affrontare con rapid­ità ele­va­ta ques­ta ques­tione, riman­da la pal­la ai cit­ta­di­ni. La cosa ha dell’incredibile, vis­to che non si sa appar­ente­mente cogliere, pur da avvo­ca­to e politi­co nav­i­ga­to, la dif­feren­za tra ind­i­riz­zo alla soluzione, che è espres­so dal­la mozione popo­lare, e stru­men­to ammin­is­tra­ti­vo da usare, scelta che attiene ai tec­ni­ci comunali.

Ma pur se cit­ta­di­ni sem­pli­ci, evi­den­te­mente non tenu­ti a deter­minare gli stru­men­ti ammin­is­tra­tivi da usare specie davan­ti ad una ammin­is­trazione che si è autodefini­ta ‘nata impara­ta’, for­ni­amo il nos­tro con­trib­u­to di ind­i­riz­zo per risol­vere al più presto questo prob­le­ma gravis­si­mo dell’immobilismo dell’amministrazione Cec­chi a cui Pisani appartiene.

Quin­di, gen­tile Pres­i­dente del Con­siglio Avv. Euge­nio Pisani, in rifer­i­men­to alla sua richi­es­ta, le for­ni­amo con la pre­sente la pre­cisazione che, con la locuzione espres­sa nel­la mozione in lin­guag­gio comune come “pro­ced­i­men­to di som­ma urgen­za”, iden­ti­fichi­amo un’azione ammin­is­tra­ti­va rapidis­si­ma che con­sen­ta di indi­care in tem­pi bre­vis­si­mi la soluzione più log­i­ca alla col­lo­cazione del­la scuo­la tem­po­ranea che la Cit­tà Met­ro­pol­i­tana da molti mesi è dis­pos­ta a finanziare.

Lo stru­men­to ammin­is­tra­ti­vo, che le potrà facil­mente indi­care la diri­gen­za del Comune, potrebbe fare rifer­i­men­to, per esem­pio, al con­cet­to, questo sì ammin­is­tra­ti­vo, di ‘Occu­pazione d’Urgenza’ facil­mente rin­trac­cia­bile nelle leg­gi vigen­ti del nos­tro Paese.

Nel­la con­vinzione che la sua manovra di chiedere a noi cit­ta­di­ni non voglia essere un’ulteriore perdi­ta di tem­po o un’ulteriore stru­men­tal­iz­zazione su un tema così impor­tante e grave per la scuo­la, gli stu­den­ti, le famiglie e il tes­su­to socio-eco­nom­i­co di Mari­no, aus­pichi­amo che la mozione popo­lare pre­sen­ta­ta ven­ga presto dibat­tuta e approva­ta da mag­gio­ran­za e oppo­sizione, con­sen­ten­do ai diri­gen­ti comu­nali di fare rap­i­da­mente il loro lavoro con gli stru­men­ti ammin­is­tra­tivi a loro dis­po­sizione, sul pri­mo piaz­za­le adibito a parcheg­gio adi­a­cente via Vener­i­ni, cioè il luo­go richiesto da tutte le per­sone di buon sen­so inter­pel­late e che han­no fir­ma­to la mozione popolare.

Restando a dis­po­sizione sua e del­la comu­nità (anche sen­za self­ie per favore) per quel­lo che è il nos­tro sem­plice ruo­lo di cit­ta­di­ni le por­giamo i nos­tri saluti.

Save­rio Audi­no, Gabriele Nar­cisi, Mar­co Car­bonel­li, Mar­co Comandini