Campania, Assotutela: “Napoli: la vergogna sta in pronto soccorso”

Campania, Assotutela: “Napoli: la vergogna sta in pronto soccorso”

05/05/2022 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 183 volte!

“Fra le allar­man­ti notizie che arrivano dall’Est e stan­no tenen­do il mon­do con il fia­to in sospe­so, non pote­va­mo igno­rare qual­cosa che è molto più vici­no a noi e che, in ogni caso, sta cre­an­do una sor­ta di dis­ori­en­ta­men­to nei cit­ta­di­ni, specie nei più frag­ili”. Lo dichiara il pres­i­dente di Asso­Tutela Michel Mar­i­ta­to che così con­tin­ua: “Esprim­i­amo la mas­si­ma sol­i­da­ri­età a quei 25 impa­vi­di medici del pron­to soc­cor­so dell’ospedale Car­darel­li di Napoli, che han­no insce­na­to una cor­ag­giosa protes­ta con­seg­nan­do tut­ti insieme, all’ufficio del per­son­ale, un preavvi­so di dimis­sioni con una inop­pugnabile moti­vazione. I san­i­tari, gli uni­ci, in questo dram­mati­co momen­to – con­tin­ua il pres­i­dente – a cui è affi­da­ta la tutela del­la nos­tra salute, han­no grida­to all’opinione pub­bli­ca che, vista la situ­azione in cui si trovano i noso­co­mi cam­pani, sareb­bero ‘nelle con­dizioni date, non più in gra­do di svol­gere il nos­tro lavoro e dare una assis­ten­za adegua­ta e dig­ni­tosa ai pazi­en­ti’, scrivono nelle moti­vazioni accluse al clam­oroso preavvi­so’. “Ci chiedi­amo, dopo le con­tin­ue smar­gias­sate che finis­cono su tut­ti i media – insiste – cosa pos­sa addurre quale scu­sante, il pres­i­dente del­la Regione Cam­pa­nia, con del­e­ga alla Salute, Vin­cen­zo De Luca, a cui sono da attribuire tutte le respon­s­abil­ità del caso, non aven­do nom­i­na­to il com­pe­tente asses­sore. La situ­azione è ver­gog­nosa e dis­umana. Siamo nel 2022 e sem­bra di essere tor­nati indi­etro di decen­ni. Non vor­rem­mo che dietro a tali dis­a­gi, ci fos­se un pre­ciso dis­eg­no con­tro la san­ità pub­bli­ca, che ci vedrebbe com­bat­tere in pri­ma fila, al di sopra di ogni architet­ta­to sab­o­tag­gio” chiosa Maritato.