Juela: “RDV è pieno di energia ed ha un importante messaggio”

Juela: “RDV è pieno di energia ed ha un importante messaggio”

20/02/2022 0 Di Carola Piluso

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 400 volte!

Juela Nikol­li è una can­tautrice albanese nat­u­ral­iz­za­ta ital­iana. Nata a Lac, cit­tà dove tor­na spes­so almeno una vol­ta all’anno, sco­pre la sua pas­sione per la musi­ca all’età di cinque anni e inizia ad esi­bir­si già durante i pri­mi con­cer­ti sco­las­ti­ci. Nel 2005, all’età di undi­ci anni, insieme alla famiglia, si trasferisce in Italia dove si fa notare nelle attiv­ità sco­las­tiche per le sue incred­i­bili doti canore e artis­tiche. Abbi­amo incon­tra­to Juela in occa­sione del­l’us­ci­ta di “RDV” il suo nuo­vo sin­go­lo. Ecco cosa ci ha raccontato.

 

Raccontaci il processo creativo di RDV…

RDV è l’acronimo del­la paro­la francese Ren­dez-vous che viene uti­liz­za­ta nel ger­go come incon­tro oppure appun­ta­men­to. Pro­prio per questo ho scel­to ques­ta paro­la e ho chiam­a­to Eleono­ra, la mia pen­na mag­i­ca che ha inizia­to a scri­vere il testo seguen­do le linee gui­da. Le ave­vo descrit­to i pun­ti pen­san­do all’importanza degli incon­tri e appun­ta­men­ti fat­ti casual­mente nelle nos­tre vite e come essi seg­ni­no per sem­pre le medes­ime in maniera pos­i­ti­va o neg­a­ti­va. Il giorno dopo, Ele mi ha invi­a­to il testo pron­to e provan­do sul beat prodot­to da SamLover. Suon­a­va da Dio e l’abbiamo subito registrata.

 

In questi anni di pandemia qual è la cosa che ti è mancata di più fare?

Tut­ti noi sap­pi­amo bene cosa abbi­amo vis­su­to questi 2 anni, le per­sone che abbi­amo per­so e chi non vedi­amo da tan­to tem­po. In questo peri­o­do ho pen­sato tan­to all’amore, alla leg­gerez­za e soprat­tut­to alla grande volon­tà di spir­i­to che ci vuole per super­are i momen­ti dif­fi­cili. RDV vuole essere questo, un sin­go­lo pieno di ener­gia e soprat­tut­to leg­gero ma che ha un impor­tante mes­sag­gio sub­lim­i­nale. Par­la di una don­na forte che non si arrende nonos­tante le dif­fi­coltà. Par­la di me e anche qui Eleono­ra è sta­ta così bra­va a capire me come per­sona e a tirare fuori il meglio di me.  La pan­demia non è anco­ra fini­ta, dob­bi­amo abit­u­ar­ci e con­viver­ci. A tut­ti i gio­vani come me dico di non arren­der­si, e sem­br­erà scon­ta­to ma la fidu­cia e la con­sapev­olez­za in se stes­si sono gli ingre­di­en­ti pri­mari ver­so la crescita.

Questo singolo segna l’inizio di un nuovo capitolo per te, quale aspetto di te vuoi mostrare a chi ti ascolta?

Questo sin­go­lo è un buon inizio per la mia car­ri­era musi­cale, insieme al team del­la mia etichet­ta Tem­po Records abbi­amo scel­to di uscire con RDV in quan­to la rep­utava­mo molto forte e così è sta­to. Voglio che la gente mi conosca meglio, sopratut­to non vedo l’ora di iniziare a cantare dal vivo e avere il con­tat­to con il pub­bli­co, l’artista si sente vivo con questo! È un per­cor­so fat­to di pic­coli pas­si e gran­di sac­ri­fi­ci, ma di gran­di sod­dis­fazioni ed io ce la farò a raggiungerle!

Raccontaci di Area Sanremo…

Area san­re­mo 2021 è sta­ta una bel­la espe­rien­za, ho conosci­u­to altri artisti che sog­nano come me di pot­er emerg­ere. Oltre al tal­en­to, ci vuole la per­se­ver­an­za che non deve man­care! Quin­di Non è anda­ta bene, si va avan­ti comunque alla prossi­ma sfi­da! Mag­a­ri un giorno ci andrò da ospite 😂a moti­vare gli altri can­tan­ti come me a credere nei loro sogni!

Cosa ne pensi dei big in gara a Sanremo?

Seguirò sicu­ra­mente San­re­mo, è un fes­ti­val che amo e che sog­no si cal­care un giorno. Mi stra piace Blan­co e Mah­moud, e i big come Moran­di, Mas­si­mo Ranieri, ect, le storiche icone del­la musi­ca ital­iana che riman­gono il mod­el­lo a cui mi ispiro!

Juela dopo RDV cosa dobbiamo aspettarci?

Ora voglio goder­mi tan­to RDV ma presto ci sono altri prog­et­ti che ver­ra­no lan­ciati. Voglio essere pre­sente e costante, voglio fare crescere la mia fan base e regalare a loro delle belle sorprese!