Bonnie P: “Racconto una guerra con le mie oscurità”

Bonnie P: “Racconto una guerra con le mie oscurità”

13/02/2022 0 Di Carola Piluso

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 376 volte!

Abbi­amo incon­tra­to Bon­ni P. per un’in­ter­vista in occa­sione del­l’us­ci­ta del suo nuo­vo sin­go­lo “Spar­ta”. Nel video del bra­no Bon­nie P. esprime dolore ed onestà attra­ver­so le pro­prie debolezze, ma trasmette anche rab­bia, dis­per­azione e una forte deter­mi­nazione. Il video rac­con­ta di uno sta­to para­noico vis­su­to dal­l’artista in pri­ma per­sona, nel quale cer­ca di scap­pare da se stes­sa fuggen­do dal­la sua ombra che sem­bra perseguitarla.

Bonnie P. con “Sparta” segna l’inizio di una nuova avventura artistica

Bon­nie P, pseudon­imo di Priscil­la Sam­marti­no, rap­per, song­writer, lau­re­a­ta in can­to liri­co, nata e cresci­u­ta a Saler­no. Inizia il suo per­cor­so Urban nel 2013, pren­den­do parte a jam e bat­tle di brani all’interno del­la sce­na HipHop saler­ni­tana e parteno­pea.  Nell’ottobre del 2020 il trasfer­i­men­to a Milano vede l’inizio del­la col­lab­o­razione con Andrea Blanc alle pro­duzioni del nuo­vo prog­et­to. Ricor­diamo i remix in dialet­to cam­pano del­la hit ‘’Bodak Yel­low’’ di Car­di B e di ‘’Soy Peor’’ di Bad Bun­ny e il freestyle ‘’Mors Tua Vita Mea’’ usci­to nel peri­o­do di lock­down. “Spar­ta” è un bra­no rap con influen­ze pop che trasmette tor­men­to e car­i­ca. Inoltre seg­na per Bon­ni P. l’inizio di un nuo­vo capi­to­lo artis­ti­co. Ecco cosa ha rac­con­ta­to nel­la nos­tra intervista. 

Il 10 gennaio è uscito “Sparta” il tuo nuovo singolo… perché hai scelto proprio questo nome per il brano?

Ho scel­to questo nome per­ché pro­prio come cito nel rit. “Guer­ri­eri come a Spar­ta ma in tuta di fel­pa” in questo bra­no rac­con­to di una guer­ra con le mie oscurità.

All’inizio del bra­no can­ti in dialet­to… quan­to è impor­tante inserire le pro­prie radi­ci nel­la musica?

Per me è molto impor­tante soprat­tut­to per­ché ho inizia­to scriven­do prin­ci­pal­mente in dialet­to cam­pano quin­di riten­go sia una delle carat­ter­is­tiche che mi contraddistingue.

C’è anche una citazione dello scrittore Chuck Palahniuk nel video… Come ti sei avvicinata alla sua scrittura? Perché hai scelto proprio questa frase?

Ho scel­to ques­ta frase per­ché mi sem­bra­va rap­p­re­sen­tasse per­fet­ta­mente il mes­sag­gio che vole­vo trasmet­tere, ovvero se non affron­ti le tue oscu­rità loro rimar­ran­no con te più a lun­go, non serve scappare.

Per­chè hai scel­to Bon­nie come nome d’arte? C’è qualche rifer­i­men­to al cin­e­ma o alla musica?

Si, il rifer­men­to è a Bon­nie Park­er di Bon­nie e Clyde.