Rieti/Marino. Mentre prosegue campagna Verità e Giustizia, c’è persistenza di minacce. Con escalation?

Rieti/Marino. Mentre prosegue campagna Verità e Giustizia, c’è persistenza di minacce. Con escalation?

05/01/2022 0 Di Maurizio Aversa

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 3640 volte!

Alessan­dro Cor­bel­li a Grec­cio (RI) per cam­pagna Ver­ità e Gius­tizia per Irene


Purtrop­po, nel per­cor­so di impeg­no che la stes­sa Irene e Alessan­dro Cor­bel­li che ne coor­di­na lo svol­gi­men­to, del­la cam­pagna “Ver­ità e Gius­tizia per Irene”, è accadu­to un ennes­i­mo grave episo­dio. Da fonte cer­ta appren­di­amo che, sospet­tan­do si trat­ti di un vero e pro­prio salto di atten­zione, ora è sta­ta inter­es­sa­ta anche la DDA. Il fat­to nasce dal­l’ul­ti­ma pre­sen­za del tour del­la cam­pagna a Grec­cio, pres­so Rieti, dove c’è il seg­no stori­co del pri­mo Pre­sepe (ideato da San Francesco) e dove ogni anno lo stes­so viene fre­quen­ta­to da ogni parte d’I­talia e oltre. Anche Irene ed Alessan­dro era­no a Grec­cio per la visi­ta reli­giosa. Ma, dopo aver con­suma­to un pas­to e avvi­atisi all’au­to parcheg­gia­ta nel piaz­za­le del San­tu­ario, si avvede­vano di un bigli­et­to pie­ga­to ed inser­i­to nel parabrez­za. Aper­to lo stes­so costata­vano che era un ennes­i­ma minac­cia vol­ta ad intimidire gli autori del­la cam­pagna per Irene. Nat­u­ral­mente ne è segui­ta denun­cia pres­so la stazione CC di Con­tigliano (RI) e col­le­ga­to l’episo­dio alle analoghe vicende già accadute. Incluse le ulte­ri­ori minac­ce riscon­tra­bili da alcu­ni pro­fili social. Per tut­to questo c’è l’in­ter­es­sa­men­to del­la DDA. Per tut­to questo la denun­cia, che pronta­mente è sta­ta svol­ta dal coor­di­na­tore del­la cam­pagna, è sta­ta ripro­pos­ta — come richiesto dai mil­i­ti — sia a Con­tigliano che ai Cara­binieri di S. Maria delle Mole, al rien­tro. Sicu­ra­mente rile­vi­amo che la cam­pagna Ver­ità e Gius­tizia per Irene, non si arres­ta. Lo abbi­amo vis­to nelle set­ti­mane scorse e lo tes­ti­mo­ni­ano le numerose attes­tazioni di sol­i­da­ri­età che giungono.