Roma/ Trasporti, Assotutela: “Metro C, evitiamo altri doppioni”

Roma/ Trasporti, Assotutela: “Metro C, evitiamo altri doppioni”

27/12/2021 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1242 volte!

Mobil­ità su fer­ro, è il tema del momen­to. Riconos­ci­amo alla nuo­va ammin­is­trazione alcu­ni seg­nali incor­ag­gianti: la ria­per­tu­ra del­la fer­ma­ta metro B Poli­clin­i­co, il ripristi­no del­la lin­ea tramviaria 2, la volon­tà di chi­ud­ere l’anello fer­roviario a Roma nord. Su una cosa ci per­me­t­ti­amo di dare un sug­ger­i­men­to: il futuro del­la metro C”. Lo dichiara il pres­i­dente di Asso­Tutela Michel Mar­i­ta­to che spie­ga: “Nel pro­gram­ma per la mobil­ità di Roma si dovrebbe sper­are di non creare doppi­oni, ovvero impeg­nare fon­di e risorse per una infra­strut­tura che potrebbe risultare ridon­dante. Sec­on­do i prog­et­ti, l’ul­ti­mo trat­to del­la Metro C dovrebbe col­le­gare piaz­za Risorg­i­men­to con Tor di Quin­to, pas­san­do per l’au­di­to­ri­um. Da piaz­za Risorg­i­men­to parte il tram 19, che dopo un lun­go per­cor­so arri­va a Cen­to­celle e da tan­tis­si­mi anni svolge un impor­tante servizio. Oltrepas­sa il Tevere, a piaz­za del­la Mari­na incro­cia la lin­ea 2 del tram che da piaz­za­le Flaminio arri­va a piaz­za Manci­ni pas­san­do dal­l’au­di­to­ri­um. Se rius­cis­si­mo a trasfor­mare il tram in metro leg­gera, con minore dis­pendio di risorse e un notev­ole risparmio in ter­mi­ni di opere e di con­sumo di suo­lo usan­do gli stes­si bina­ri, una nuo­va lin­ea di tram potrebbe col­le­gare piaz­za Risorg­i­men­to con piaz­za Manci­ni, con lo stes­so per­cor­so che la col­le­ga al Par­co del­la Musi­ca. Sarebbe la soluzione aus­pi­ca­bile, evi­tan­do copiosi inves­ti­men­ti per una dis­pendiosa metro sot­ter­ranea, abbat­ten­do i tem­pi di real­iz­zazione” chiosa il presidente.