RIFIUTI AD ALBANO, LEGA: RAGGI E PD LITIGANO E LA PROVINCIA NE PAGA LE CONSEGUENZE

RIFIUTI AD ALBANO, LEGA: RAGGI E PD LITIGANO E LA PROVINCIA NE PAGA LE CONSEGUENZE

28/06/2021 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 948 volte!

“La situ­azione rifiu­ti a Roma è chiara­mente fuori con­trol­lo ma è folle che a pagar­ne le con­seguen­ze siano i cit­ta­di­ni del­la provin­cia. La Rag­gi dà la col­pa all’inerzia del­la giun­ta Zin­garet­ti dimen­ti­can­do che anche il suo par­ti­to è al gov­er­no del­la Regione. Siamo ormai al tri­on­fo dell’assurdo, un costante rim­pal­lo di respon­s­abil­ità anche quan­do le respon­s­abil­ità apparten­gono agli stes­si par­ti­ti di sin­is­tra. Ci chiedi­amo a questo pun­to cosa ne pen­si il sin­da­co PD di Albano Laziale Mas­si­m­il­iano Borel­li, che è dis­pos­to a sac­ri­fi­care la salute dei suoi cit­ta­di­ni sull’altare di logiche politiche decise dall’alto, esat­ta­mente come ave­va fat­to lo scor­so mar­zo il suo col­le­ga di par­ti­to, il sin­da­co di Vel­letri Orlan­do Poc­ci”. Così, in una nota, Tony Brug­no­lo, Seg­re­tario politi­co Lega Provin­cia Roma Sud.