A Carnevale metti in tavola i dolci della tradizione, ma tutto senza glutine

A Carnevale metti in tavola i dolci della tradizione, ma tutto senza glutine

29/01/2021 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 949 volte!

A Carnevale met­ti in tavola i dol­ci del­la tradizione, ma tut­to sen­za glutine
Sebbene siamo in tem­pi di Covid, non rin­un­ci­amo all’allegria e a qualche pec­ca­to di gola. Da “New Food Gluten Free”, alcu­ni sug­ger­i­men­ti per fes­teggia­re la fes­ta più col­orata dell’anno

In questi giorni nell’aria si sente un po’ ovunque il carat­ter­is­ti­co odore di chi­ac­chiere, il tipi­co dolce di Carnevale, in alcune regioni chia­mate anche frappe o bugie. Cer­to, quest’anno le cel­e­brazioni del peri­o­do più col­orato dell’anno saran­no un po’ sot­totono, sen­za feste in piaz­za e car­ri alle­gori­ci, ma non per questo dob­bi­amo rin­un­cia­re all’allegria!
Deco­ri­amo la tavola, anche indos­san­do maschere strav­a­gan­ti, e offri­amo i dol­ci del­la tradizione ai nos­tri cari, sarà come dare un mor­so ad un po’ di nor­mal­ità ritrova­ta. Le chi­ac­chiere, infat­ti, non sono l’unico dolce tipi­co del Carnevale, ma ce ne sono molti e tut­ti buonis­si­mi, e tut­ti pos­sono essere real­iz­za­ti anche sen­za glutine.
“Molte per­sone, soprat­tut­to quan­do si par­la di dol­ci, con­tin­u­ano a pen­sare che sen­za glu­tine voglia dire sen­za gus­to, o meno buono, ma non è asso­lu­ta­mente così! – com­men­tano Ste­fano Pacia­roni e Loren­zo Mel­oni, fonda­tori di New Food Gluten Free, azien­da leader del gluten free romano e quat­tro pun­ti ven­di­ta a Piaz­za Scot­ti, Casal­palac­co, Ponte Sis­to e Ponte Mil­vio –. Noi da anni sper­i­men­ti­amo le migliori farine, bilan­cian­do ogni sin­go­lo ingre­di­ente, per rius­cire ad ottenere prodot­ti per­fet­ta­mente lievi­tati, sof­fi­ci e buonissimi”.
Ecco, dunque, cosa sug­gerisce New Food da portare in tavola e man­gia­re, con tan­to di lec­ca­ta di baf­fi: “Quest’anno gli spun­ti sono tan­tis­si­mi. Ci ven­gono in mente le castag­nole, dolce tipi­co di mor­bide golo­sis­sime frit­telle real­iz­zate con un impas­to sem­plice. E anco­ra le tradizion­alis­sime ma intra­montabili frappe, anche queste rig­orosa­mente gluten, fri­abilis­sime e croc­can­ti, dal­la sfoglia sot­tile ma gus­tosa, leg­gere come una nuvola e sen­za unto, pur essendo fritte. E, poi, nos­tra spe­cial­ità e nos­tro van­to, i bignè mini: siamo molto fieri del­la nos­tra pas­ta choux, non solo per la leg­gerez­za dell’impasto, ma anche per­ché ven­gono elim­i­nati tut­ti i gras­si non nec­es­sari, solo un pò di olio. Provare per credere.
Ma New Food Gluten Free non guar­da solo a Carnevale tout court, tut­to dol­ci e golosità. Per­ché, quan­do si man­gia, una cosa tira l’altra e al pala­to non si può resistere. Come? Pun­tan­do su uno spunti­no pre-pasquale fat­to di colombe, pastiere, ravi­o­li, pas­ta fres­ca, tut­to rig­orosa­mente arti­gianale, sen­za glu­tine e fat­ti con le migliori farine sul mercato.