Emilia Romagna, Caramanica(Ra): “Lupo ucciso nel parmense è atto criminale”

Emilia Romagna, Caramanica(Ra): “Lupo ucciso nel parmense è atto criminale”

09/12/2020 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1171 volte!

“Pros­eguono in maniera insen­sa­ta e crim­i­nale le mor­ti ani­mali per mano dell’uomo. Pochi giorni fa è toc­ca­to a un povero lupo, ucciso lun­go il con­fine con la ris­er­va nat­u­rale di Tor­rile e Tre­casali, nel par­mense, da un colpo di un fucile da cac­cia. Una vera e pro­pria trage­dia che riac­cende i fari medi­ati­ci su un tema del­i­ca­to e com­p­lesso. Sono mesi che chiedi­amo a tut­ti i liv­el­li isti­tuzion­ali, soprat­tut­to quel­li nazion­ali e gov­er­na­tivi, di incre­mentare con­trol­li e inasprire le pene per i respon­s­abili di queste azioni omi­cide, eppure anco­ra poco sem­bra muover­si sot­to l’aspetto nor­ma­ti­vo. Nel caso speci­fi­co del lupo fredda­to nel par­mense, aus­pichi­amo che sia fat­ta piena luce sull’accaduto e sia con­seg­na­to quan­to pri­ma alla gius­tizia il respon­s­abile. Come Riv­o­luzione Ani­mal­ista, con­tin­uer­e­mo a mon­i­torare la situ­azione e non abbasser­e­mo la guardia di fron­ti a mor­ti cosi tragiche e dis­umane, agen­do soprat­tut­to a liv­el­lo legislativo”.
Così, in una nota, il seg­re­tario nazionale del par­ti­to politi­co Riv­o­luzione Ani­mal­ista, Gabriel­la Caramanica.