Cani e gatti in casa: nel cambio di stagione occhio ai parassiti in autunno

Cani e gatti in casa: nel cambio di stagione occhio ai parassiti in autunno

30/10/2018 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1675 volte!

Cani e gatti in casa: nel cambio di stagione occhio ai parassiti in autunno. Mai abbassare la guardia!

di Fed­er­i­ca Rinaudo

Difend­ere i pro­pri ani­mali in casa impli­ca un impeg­no anche, e soprat­tut­to, con il cam­bio di stagione.

E’ l’Ordine dei Medici Vet­eri­nari di Roma provin­cia a spie­gare che il pas­sag­gio dal cal­do al fred­do non va trascu­ra­to, anzi con il cam­bi­a­men­to cli­mati­co è sem­pre oppor­tuno prevedere un pic­co­lo check-up al nos­tro ami­co con una visi­ta dal vet­eri­nario, che saprà val­utare lo sta­to delle vac­ci­nazioni e prevedere un mon­i­tor­ag­gio delle sue con­dizioni gen­er­ali di salute. Even­tu­ali viag­gi con cane al segui­to potreb­bero, infat­ti, aver­lo espos­to a vet­tori di malat­tie (in par­ti­co­lare paras­si­tarie, quali Leish­man­iosi o Filar­iosi) poten­zial­mente molto peri­colose, da indi­vid­uare e trattare per tem­po pri­ma che pos­sano man­i­fes­tar­si nel­la loro piena patogenicità. 

Dalle vacanze si potrebbe inoltre essere tor­nati con sgra­di­ti ospi­ti “a bor­do” come, ad esem­pio, agen­ti paras­si­tari (in par­ti­co­lare intesti­nali), ospi­ti indesiderati ma facil­mente elim­inabili dopo uno screen­ing paras­si­to­logi­co. Nell’ otti­ca di un sem­pre più con­sapev­ole e respon­s­abile pos­ses­so degli ani­mali screen­ing e pre­ven­zione devono diventare le parole d’ordine dei pro­pri­etari atten­ti. Solo il vet­eri­nario curante, o comunque un pro­fes­sion­ista qual­i­fi­ca­to, potran­no ind­i­riz­zare i pro­pri­etari nel­la direzione oppor­tu­na, evi­tan­do poten­ziali rischi san­i­tari, inter­cettan­do per tem­po even­tu­ali patolo­gie sub­cliniche o in incubazione, sal­va­guardan­do in defin­i­ti­va il nos­tro ami­co da prob­le­mi poten­zial­mente gravi.