SIMEONE (FI): STAZIONE FERROVIARIA DI CAMPOLEONE, Odg MESSA IN SICUREZZA

SIMEONE (FI): STAZIONE FERROVIARIA DI CAMPOLEONE, Odg MESSA IN SICUREZZA

14/09/2017 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1844 volte!

Giuseppe Sime­one

INFRASTRUTTURE, SIMEONE (FI): “STAZIONE FERROVIARIA DI CAMPOLEONE, APPROVATO ORDINE DEL GIORNO PER MESSA IN SICUREZZA”

“La stazione fer­roviaria di Cam­poleone non può restare nel dimen­ti­ca­toio. Sono tan­tis­si­mi i cit­ta­di­ni, res­i­den­ti soprat­tut­to tra i Comu­ni di April­ia e Lanu­vio, che ogni giorno la uti­liz­zano per recar­si a Roma e muover­si nel ter­ri­to­rio del­la provin­cia di Lati­na. Ma le con­dizioni, sot­to il pro­fi­lo del­la sicurez­za, dell’accesso e dei servizi com­pre­si i bag­ni sem­pre chiusi a chi­ave, nonos­tante il flus­so quo­tid­i­ano di uten­ti res­ta, purtrop­po e nonos­tante i pic­coli lavori effet­tuati negli anni, anco­ra non adegua­to. Per ques­ta ragione ho pre­sen­ta­to al cosid­det­to mini col­le­ga­to al bilan­cio di agos­to un ordine del giorno, approva­to in con­siglio regionale, con cui si impeg­nano il pres­i­dente Zin­garet­ti e la sua giun­ta a met­tere in atto ogni azione nec­es­saria a garan­tire, nel tri­en­nio 2017 — 2019, la mes­sa in sicurez­za del­la stazione di Cam­poleone e la fruibil­ità del­la medes­i­ma da parte delle per­sone con dis­abil­ità. Ques­ta stazione rap­p­re­sen­ta uno sno­do fon­da­men­tale poiché si tro­va sul­la lin­ea Roma-Napoli (via Formia) e da qui si dira­ma la lin­ea per la cit­tà di Net­tuno. Cam­poleone ha 7 bina­ri pas­san­ti per il servizio passeg­geri, servi­ti da quat­tro ban­chine col­le­gate tramite sot­topas­sag­gio. Due sono i parcheg­gi adibiti di cui quel­lo sul retro par­ti­co­lar­mente peri­coloso, data la man­can­za di sorveg­lian­za, soprat­tut­to nelle ore not­turne. A Cam­poleone fer­mano i treni region­ali delle linee FL 7 e FL 8, più i diret­ti per Napoli ed un inter­re­gionale per Caser­ta. Da vari anni la stazione fer­roviaria di Cam­poleone ver­sa in uno sta­to di degra­do, sen­za adeguati pre­si­di di sicurez­za, con una scarsa illu­mi­nazione, per­al­tro, che la rende peri­colosa e alla mer­cé di van­dali. La stazione di Cam­poleone, per­al­tro, non è del tut­to pri­va di bar­riere architet­toniche, che la ren­dono fruibile solo in min­i­ma per­centuale alle per­sone con dis­abil­ità o alle per­sone anziane. Cre­do sia un dirit­to per i pen­dolari, già sot­to­posti a costan­ti ritar­di e dis­a­gi, almeno avere una stazione pri­va di tutte le bar­riere architet­toniche, illu­mi­na­ta, sicu­ra e con servizi fun­zio­nan­ti. Come sem­pre vig­ilere­mo affinché gli inter­ven­ti com­pre­si nell’ordine del giorno non resti­no car­ta strac­cia. Mi auguro che il pres­i­dente Zin­garet­ti assuma tale impeg­no con la respon­s­abil­ità e la con­se­quen­zial­ità richi­este agen­do nell’interesse dei cit­ta­di­ni che abbi­amo l’onore di rappresentare”.

Lo dichiara in una nota il con­sigliere regionale di Forza Italia, Giuseppe Simeone