A Cori la 7^ Rassegna di Polifonia Corale ‘Henning Nielsen’

A Cori la 7^ Rassegna di Polifonia Corale ‘Henning Nielsen’

30/11/2016 0 Di Marco Castaldi

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2338 volte!

Domeni­ca 4 Dicem­bre, alle ore 18, nel­la Chiesa di Sant’Oliva, il tradizionale even­to pre­na­tal­izio inti­to­la­to al pro­fes­sore e tenore danese e cit­tadi­no ono­rario di Cori, orga­niz­za­to dal Coro Poli­fon­i­co Lumi­na Vocis. Si esi­bi­ran­no anche: il Coro A.N.A. di Lati­na e il Coro Note Moleste di Civitavecchia.

Domeni­ca 4 Dicem­bre, alle ore 18, la Chiesa di Sant’Oliva ospiterà la 7^ Rasseg­na di Poli­fo­nia Corale ‘Hen­ning Nielsen’, con­sue­to appun­ta­men­to pre­na­tal­izio inti­to­la­to al tenore danese e cit­tadi­no ono­rario di Cori pre­mat­u­ra­mente scom­par­so nell’autunno del 2010. Un momen­to di incon­tro tra grup­pi corali che han­no in comune la pas­sione per il can­to poli­fon­i­co, il deside­rio di anal­isi e stu­dio di generi musi­cali antichi, mod­erni e contemporanei.

Hen­ning Nielsen, pro­fes­sore di musi­colo­gia all’Università di Arhus, da anni res­i­dente a Cori, si era appas­sion­ata­mente ded­i­ca­to alla musi­ca corale, esi­ben­dosi con il Coro Poli­fon­i­co Lumi­na Vocis diret­to dal M° Gio­van­ni Mon­ti, giun­to all’11° anno di attiv­ità e che orga­niz­za l’evento con il Patrocinio dell’Associazione Regionale Cori del Lazio e del Comune di Cori, il con­trib­u­to del­la BCC di Roma – fil­iale di Cori ed altri spon­sor, nell’ambito del­la man­i­fes­tazione ‘Cori: dell’Olio e delle Olive 2016’.

Oltre al Coro Poli­fon­i­co Lumi­na Vocis di Cori, dal­la Cap­pel­la del SS. Cro­ce­fis­so si esi­bi­ran­no altre due corali. Il Coro A.N.A. di Lati­na diret­to dal M° Rober­to Sti­vali, pre­sen­ta il pro­prio orig­i­nale reper­to­rio, fonda­to, oltre che su brani del­la tradizione più clas­si­ca, su nuove elab­o­razioni di musiche popo­lari e su com­po­sizioni orig­i­nali, facen­dosi pro­mo­tore dei val­ori e delle tradizioni cul­tur­ali dell’Agro Pon­ti­no. Il Coro Note Moleste di Civ­i­tavec­chia (Roma) affida­to alla direzione del M° Gio­van­ni Cer­nic­chiaro, è una realtà gio­vanile com­pos­ta da una venti­na di ragazzi tra i 15 e i 40 anni e pro­pone un reper­to­rio che com­prende musi­ca poli­fon­i­ca sacra e pro­fana dal ‘500 ad oggi ed arran­gia­men­ti di musi­ca pop, rock e jazz.

L’iniziativa vuole pro­muo­vere la poli­fo­nia corale ama­to­ri­ale sacra e pro­fana e trasmet­tere, attra­ver­so la musi­ca, lo sti­mo­lo affinché la cul­tura, in tutte le sue forme e man­i­fes­tazioni, sia riva­l­u­ta­ta ed incen­ti­va­ta. L’attività musi­cale corale a carat­tere non pro­fes­sion­ale è uno degli ele­men­ti che carat­ter­iz­zano e pos­sono tra­man­dare la tradizione cul­tur­ale di una comu­nità nonché i val­ori stori­ci, artis­ti­ci, sociali di cui essa è por­ta­trice e che per­me­ano il suo ter­ri­to­rio. Si trat­ta di riconoscerne l’importanza e dotar­la del sosteg­no nec­es­sario a sal­va­guardarne l’enorme poten­ziale volon­taris­ti­co.

Mar­co Castaldi

Addet­to Stam­pa & OLMR