M’illumino di meno. Un simbolico Silenzio Energetico in occasione della Giornata del Risparmio Energetico

M’illumino di meno. Un simbolico Silenzio Energetico in occasione della Giornata del Risparmio Energetico

18/02/2016 0 Di Marco Castaldi

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2593 volte!

ASS.RE NUGLIO E UNO DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SULLE SCUOLE DI CORI«M’illumino di meno». In lin­ea con la cele­bre cam­pagna di sen­si­bi­liz­zazione radio­fon­i­ca sul risparmio ener­geti­co e sul­la razion­al­iz­zazione dei con­su­mi di ener­gia, lan­ci­a­ta da Cater­pil­lar — Rai Radio2 e giun­ta alla sue XII edi­zione, anche quest’anno l’Assessorato all’Innovazione Tec­no­log­i­ca ed Energie Rin­nov­abili dell’Amministrazione comu­nale di Cori invi­ta la cit­tad­i­nan­za ad un sim­bol­i­co ‘Silen­zio Ener­geti­co’.

In occa­sione del­la Gior­na­ta del Risparmio Ener­geti­co che si cele­br­erà domani, ven­erdì 19 Feb­braio, cias­cuno potrà dare il pro­prio con­trib­u­to a favore del­la sosteni­bil­ità speg­nen­do anche per pochi minu­ti le luci di casa o del luo­go di lavoro, oppure accen­den­do luci ‘pulite’, facen­do ricor­so a fonti rin­nov­abili e sis­te­mi intel­li­gen­ti di illuminazione.

L’iniziativa si avvale da anni dell’Alto Patrocinio del Par­la­men­to Europeo e del­la Pres­i­den­za del­la Repub­bli­ca, nonché delle ade­sioni di Sen­a­to e Cam­era dei Dep­u­tati. L’obiettivo è pro­muo­vere una rif­les­sione sul tema del­lo spre­co di ener­gia, che si può evitare anche con sem­pli­ci accorg­i­men­ti per­son­ali, e ripen­sare un futuro sosteni­bile.

“Un tema sul quale siamo impeg­nati in pri­ma lin­ea – spie­ga l’Ass.re all’Innovazione Tec­no­log­i­ca ed Energie Rin­nov­abili Faus­to Nuglio – tra le altre cose lo scor­so anno abbi­amo inizia­to a dotare le nos­tre scuole di pan­nel­li foto­voltaici, instal­lan­doli sull’asilo nido comu­nale «Il Bru­co Verde», sul­la scuo­la pri­maria «Vir­gilio Lau­ri­en­ti», sul­la mater­na «Gian­ni Rodari», sul­la ele­mentare «Don Sil­ve­stro Radic­chi» e sul­la sec­on­daria infe­ri­ore «Sal­va­tore Marchetti».

In nep­pure 365 giorni di attiv­ità, questo sis­tema solare ha deter­mi­na­to 50.000 Kg di emis­sioni di CO2 evi­tate e 7.500 ton­nel­late di petro­lio risparmi­atespie­ga Nuglio - Degli 86.000 kilo­watt di ener­gia puli­ta com­p­lessi­va­mente prodot­ta nei 5 plessi di Cori e Giu­lianel­lo, il Comune ha riven­du­to il sur­plus al gestore del­la rete per un introito di qua­si 2000 euro.

Insom­ma – con­clude l’assessore – un pri­mo deciso pas­so ver­so la sosteni­bil­ità ener­get­i­ca degli edi­fi­ci pub­bli­ci, che fa bene all’ambiente e alle casse comu­nali, e pros­eguirà nei prossi­mi mesi se la Regione Lazio accoglierà il prog­et­to pre­sen­ta­to da questo asses­so­ra­to per dotare di foto­voltaico anche il Munici­pio e la scuo­la media «Ambro­gio Massari».”