Marino, Tiberi: Riscaldamento Scuola D’Azeglio, facciamo chiarezza

Marino, Tiberi: Riscaldamento Scuola D’Azeglio, facciamo chiarezza

10/01/2019 0 Di puntoacapo
Vis­ite: 341
“Sti­amo lavo­ran­do per risol­vere il più rap­i­da­mente pos­si­bile le dif­fi­coltà. In questi giorni abbi­amo let­to e sen­ti­to diverse impre­ci­sioni, che è doveroso chiarire. Ci dipin­gono come poco reat­tivi o addirit­tura dormi­en­ti: il 4 gen­naio abbi­amo chiesto alle scuole di favorire l’accesso negli edi­fi­ci per la gior­na­ta del 5, così da pot­er accen­dere i riscal­da­men­ti per accogliere i bam­bi­ni al cal­do. In questo modo abbi­amo anche avu­to modo di provare gli impianti.
 
La cal­da­ia del­la Mas­si­mo D’Azeglio era in fun­zione al rien­tro, l’avaria si è ver­i­fi­ca­ta alle 13.30 del 7 gen­naio. La dit­ta ci riferisce che deve essere sos­ti­tu­ito il bru­ci­a­tore e le oper­azioni di ripristi­no avver­ran­no tra domani e ven­erdì. È comunque impro­prio dire che par­liamo di una cal­da­ia da sos­ti­tuire. Se lo faces­si­mo, con parere dei tec­ni­ci che attes­ta come il dan­no sia ripara­bile, incor­rerem­mo in un dan­no erar­i­ale. La deci­sione dei turni è sta­ta pre­sa dal pre­side per evitare riper­cus­sioni sull’attività didat­ti­ca. In questi giorni ho cer­ca­to di chiarire la situ­azione anche con le numerose mamme, che legit­ti­ma­mente han­no chiesto spie­gazioni”.
 
Fonte: Il Mamilio
Con­di­vi­di:
0