A FILAR VERSI: MARINO RICORDA FABRIZIO DE ANDRE’

A FILAR VERSI: MARINO RICORDA FABRIZIO DE ANDRE

04/01/2019 0 Di puntoacapo
Vis­ite: 378

Ricor­ren­do in questo nuo­vo anno, inizia­to da poco, il ven­ten­nale dal­la scom­parsa di Fab­rizio De André, la cit­tà di Mari­no non pote­va esimer­si dal cel­e­brar­lo come si deve. Come pri­mo even­to dell’anno 2019, l’Associazione Sen­za Fron­tiere Onlus, insieme all’Associazione Cul­tur­ale Artemista e alla Sala Teatro Colon­na, nell’ambito del­la Offic­i­na Cul­tur­ale Regione Lazio Sta­gione 2018–2019, pro­pon­gono un even­to fat­to di let­ter­atu­ra, can­zoni e sto­ria: “A FILAR VERSI- Faber e il Medio­e­vo”, con il patrocinio morale del­la Fon­dazione Fab­rizio De André Onlus di Dori Ghezzi (fabriziodeandre.it).

Mar­ti­na Michelan­geli, filolo­ga e sag­gista, ci con­dur­rà nel mon­do del can­tau­tore gen­ovese attra­ver­so i testi delle sue can­zoni d’ispirazione medievale e let­ture trat­te dal Decameron, dal­la Div­ina Com­me­diae dai testi di poe­sia dei trova­tori. Con l’accompagnamento dei maestri Mario Alber­ti e Fran­co Pier­lui­gi Menichel­li, apprez­za­ti e rino­mati musicisti del ter­ri­to­rio mari­nese conosciu­ti in tut­ta Italia, s’intraprenderà un viag­gio par­tendo da La cit­tà vec­chia fino a S’i’ fos­si foco,pas­san­do per Car­lo Martel­lo ritor­na dal­la battaglia di Poitiers, scrit­ta insieme a Pao­lo Villaggio,e Can­zone dell’amor per­du­to, con una sor­pre­sa finale. Un rega­lo dei due maestri in fon­do alla scalet­ta.

Un even­to stra­or­di­nario tra musi­ca e cul­tura con lo scopo di ricor­dare il grande artista e la pro­mozione del­la let­ter­atu­ra ital­iana attra­ver­so la sua arte e la sua musi­ca. Mar­ti­na Michelan­geli com­men­ta l’evento così: “Ren­di­amo omag­gio, ai ven­ti anni dal­la scom­parsa, a uno dei più gran­di poeti con­tem­po­ranei del­la musi­ca ital­iana: Fab­rizio De André.

Un even­to che farà sco­prire e ‘sen­tire’ al pub­bli­co le pro­fonde con­nes­sioni tra l’universo cul­tur­ale, stori­co e let­ter­ario dell’epoca Medio­e­vale e le sug­ges­tioni musi­cali e poet­iche con­fluite nell’opera di Fab­rizio De André con l’esecuzione di alcu­ni dei brani più famosi del can­tau­tore”.

Le asso­ci­azioni ricor­dano inoltre che l’ingresso prevede un con­trib­u­to di min­i­mo 10€, con lo scon­to del 50% per gli ader­en­ti al Cir­co­lo del Cin­e­ma Mark Film.

 

Per info e preno­tazioni:

 

Oppure con­tat­ta le asso­ci­azioni: 06 93661301 — 328 581 4587

sala.lepanto@senzafrontiereonlus.it

salateatrovilladesideri@gmail.com