Pantelleria: il Sindaco Campo risponde al Pd sui rifiuti

Pantelleria: il Sindaco Campo risponde al Pd sui rifiuti

02/01/2019 0 Di Francesca Marrucci
Vis­ite: 857

Il Sindaco di Pantelleria Vincenzo Campo risponde al Partito Democratico e ai cittadini sulla riduzione della raccolta dell’indifferenziato, non lesinando una nota polemica: “Certa politica tende a distruggere anziché a costruire.”

di Francesca Mar­ruc­ci

Non si è fat­ta atten­dere la rispos­ta del Sin­da­co Vin­cen­zo Cam­po al Pd di Pan­tel­le­ria che un paio d’ore fa ha divul­ga­to una nota stam­pa in cui chiede­va di non lim­itare a due sole rac­colte men­sili la rac­col­ta dell’indifferenziato fino all’estate (leg­gi qui la nota stam­pa).

Il Pri­mo Cit­tadi­no ha dato spie­gazioni sia in mer­i­to a quan­to affer­ma­to dai dal­la diri­gen­za locale del Pd sia ad alcu­ni com­men­ti di cit­ta­di­ni su Face­book: “La riduzione del pas­sag­gio dell’indifferenziato è uno step nat­u­rale per i Comu­ni vir­tu­osi come il nos­tro. 

Per chi ha neces­sità di ritiro pan­no­li­ni bas­ta fare richi­es­ta moti­va­ta in Comune ed il pas­sag­gio, dopo che la prat­i­ca sarà istru­i­ta ed accetta­ta, sarà fre­quente a domi­cilio e gratis.

Gli escre­men­ti degli ani­mali van­no nell’organico (tre pas­sag­gi a set­ti­mana). Lo stes­so dicasi per let­tiere in ter­ra, sab­bia, cristal­li e se comunque qualche tipolo­gia di let­tiera non sarà accetta­ta dall’impianto l’utenza sarà avvisa­ta.

Esistono le aree eco­logiche mobili indi­cate (data ed ora) nel retro del cal­en­dario age­sp che con­sen­tirà, o per dimen­ti­canze o per pro­duzione esager­a­ta di indif­feren­zi­a­to, di poter­lo portare a pre­scindere dal pas­sag­gio. Un pic­co­lo fas­tidio che però è un grosso aiu­to alla comu­nità.

Le economie ottenute, oltre ad essere uti­liz­zate nei peri­o­di di mag­giore neces­sità, ser­vono ad inve­stire nel­la lavo­razione dei rifiu­ti diret­ta­mente sull’isola per ottenere van­tag­gi su costi e tar­iffe. Chi si pavoneg­gia­va per i risul­tati dell’indifferenziata (mer­i­to esclu­si­vo dei pan­teschi) non ha fat­to nul­la di con­cre­to per lavo­rare i rifiu­ti sull’isola e noi ci sti­amo impeg­nan­do in questo anche gra­zie all’aiuto di tut­ta la comu­nità. Pec­ca­to che si sono per­si anni.

Sul­la ques­tione che i rifiu­ti pos­sano pro­durre mosceri­ni, evi­den­zi­a­ta in alcu­ni com­men­ti dei cit­ta­di­ni, il Sin­da­co ha pre­cisato: “Se l’indifferenziata pro­duce mosceri­ni prob­a­bil­mente si sta indif­feren­zian­do male”.

Sul fat­to che però ven­ga ripristi­na­ta la rac­col­ta a quat­tro caden­ze men­sili per l’estate, Cam­po ha spie­ga­to: “Nel peri­o­do esti­vo viene ripristi­na­to il servizio solo per­ché gli abban­doni sono più vis­i­bili e con la videosorveg­lian­za cre­do dare­mo anche lì una smorza­ta.

Nel rispon­dere, il Pri­mo Cit­tadi­no di Pan­tel­le­ria non ha lesina­to una nota polem­i­ca nei con­fron­ti del par­ti­to all’opposizione: “Ecco un esem­pio di come una cer­ta polit­i­ca tende a dis­trug­gere anziché costru­ire. Sus­citare allarme è clas­si­co di una polit­i­ca autoref­eren­zi­a­ta.” 

Al Seg­re­tario del Pd locale, Ange­lo Fumu­so, Cam­po ha fat­to una sor­ta augurio/appello: “Caro seg­re­tario mi auguro che questo sia l’ultimo strasci­co del vec­chio modo di portare avan­ti la vos­tra polit­i­ca.

Ringrazian­do infine i pan­teschi per la com­pren­sione.

Con­di­vi­di:
0