MARINO, PALOZZI: “NESSUN REATO A MIO CARICO”

MARINO, PALOZZI: “NESSUN REATO A MIO CARICO

14/12/2018 0 Di puntoacapo
Vis­ite: 809

VICENDA PARNASI: “PER CASSAZIONE NESSUN REATO DI CORRUZIONE PROPRIA A MIO CARICO

Con provved­i­men­to, deposi­ta­to nel­la tar­da ser­a­ta di ieri, la ses­ta Sezione Penale del­la Corte di Cas­sazione ha accolto il ricor­so pre­sen­ta­to dal mio avvo­ca­to, affer­man­do l’insussistenza a mio cari­co del reato di cor­ruzione pro­pria di cui all’art. 319 CP, nell’ambito dell’inchiesta sul­lo Sta­dio del­la Roma. La Corte Supre­ma ha, per­tan­to, rin­vi­a­to al Tri­bunale del Riesame di Roma la mia vicen­da.

Ques­ta è la chiara dimostrazione che final­mente, dopo sei lunghi mesi, un giu­dice real­mente ter­zo ha appro­fon­di­to tut­ti quegli aspet­ti che ho sem­pre evi­den­zi­a­to agli organi inquiren­ti.

Di tut­to questo, tut­tavia, pren­do atto con amarez­za, con­sid­er­a­to che sono sta­to ingius­ta­mente ristret­to per sei mesi agli arresti domi­cil­iari per una ipote­si di reato che oggi sco­pro essere insus­sis­tente dal mas­si­mo cons­es­so giuris­dizionale ital­iano.

Alla luce di questo impor­tante pro­nun­ci­a­men­to del­la Cas­sazione, dunque, pros­egue con rin­no­va­to slan­cio e fidu­cia il per­cor­so che, sono sicuro, porterà all’accertamento del­la ver­ità.”

Così, in una nota, il con­sigliere regionale del Lazio, Adri­ano Palozzi.