MARINO, MERCATINO DI NATALE ALLA COOPERATIVA GNOSIS

MARINO, MERCATINO DI NATALE ALLA COOPERATIVA GNOSIS

14/12/2018 0 Di Marco Montini
Vis­ite: 263

Domeni­ca 16 dicem­bre 2018 dalle 11 alle 17 la Gno­sis (Coop­er­a­ti­va Sociale Onlus) apre le porte alla sec­on­da edi­zione del Mer­cati­no di Natale, inizia­ti­va orga­niz­za­ta  insieme al Comune di Mari­no, l’associazione Nuo­va Lin­fa e il Comi­ta­to di Quartiere Due San­ti.

Stand di opere d’ingegno, musi­ca, cibo di qual­ità, dol­ci ma anche arte in mostra con i quadri degli artisti Pietro Lip­pa e Loren­zo Vec­chi e due momen­ti di esi­bizione: alle 11 con il Coro del fiore blu e alle 15,30 con la piece teatrale “Vig­ilia di Natale in Casa Zin­gale” con Mas­si­m­il­iano Zin­gale e Lorel­la Mas­cian­gi­oli. L’intera gior­na­ta si svol­gerà nell’ampio par­co a dis­po­sizione del­la comu­nità in via Boville 1 (tra­ver­sa di via Net­tunense – direzione Anzio-Net­tuno). Numerose le realtà pro­motri­ci del­la gior­na­ta: la coop­er­a­ti­va sociale La Castel­luc­cia, Uni­Tre, l’associazione L’Albero Itin­er­ante, l’oratorio 2000- Gio­van­ni XXIII, l’associazione Ari­an­na Onlus, il comi­ta­to di quartiere Fontana Sala e l’associazione cul­tur­ale La Terz­i­na.

Gno­sis è una coop­er­a­ti­va sociale onlus spe­cial­iz­za­ta nell’ambito del­la cura, riabil­i­tazione e rein­ser­i­men­to di per­sone – per lo più gio­vani —  con patolo­gie men­tali fon­da­ta nel 1990. “Siamo davvero lieti di ess­er rius­ci­ti per il sec­on­do anno con­sec­u­ti­vo a dar vita a ques­ta inizia­ti­va bel­la da qual­si­asi lato la si osservi” dichiara Angela D’Agostino,  pres­i­dente e ani­ma del­la coop­er­a­ti­va sin dall’inizio insieme al respon­s­abile clin­i­co dei prog­et­ti ter­apeu­ti­co-riabil­i­ta­tivi, dot­tor Bruno Pinkus.

E’ bel­la per­ché il Natale arri­va ovunque e coin­volge. Questo intende essere Gno­sis: cen­tro di coin­vol­gi­men­to dove la sol­i­da­ri­età e l’altruismo rap­p­re­senti­no il motore per dare la svol­ta nec­es­saria ai nos­tri ospi­ti e a chi vor­rà venire a trascor­rere con noi la domeni­ca pri­ma di Natale” aggiunge.

Sarà un momen­to di con­vivi­al­ità e di scam­bio, di rec­i­p­ro­ca conoscen­za. In questo sen­so sono par­ti­co­lar­mente con­tenta del coin­vol­gi­men­to del Comune di Mari­no e dei due comi­tati di quartiere più prossi­mi, di un ora­to­rio e di numerose asso­ci­azioni satel­lite che nei vari ambiti: dal­la cul­tura alla musi­ca, dal teatro all’arte col­lab­o­ra­no sta­bil­mente con noi”. “Gno­sis d’altra parte – con­clude D’Agostino  — in gre­co sig­nifi­ca conoscen­za. Cre­do che nul­la meglio del tem­po trascor­so insieme pos­sa favorir­la nel pro­fon­do. Questo è uno dei nos­tri obi­et­tivi fon­da­men­tali: abbat­tere i pregiudizi e fare in modo che preval­ga la forza dell’incontro con cui l’umanità deve ripren­dere la nec­es­saria con­fi­den­za per costru­ire il futuro pos­si­bile e inclu­si­vo, nec­es­sario a creare il pro­gres­so del­la soci­età e dei grup­pi che la com­pon­gono”.