PANTELLERIA, INCONTRO TRA ‘TERRITORIO ZERO’ E SINDACO SULLA DAT

PANTELLERIA, INCONTRO TRATERRITORIO ZERO’ E SINDACO SULLA DAT

12/12/2018 0 Di Flavio Silvia
Vis­ite: 495

Cam­po: se non basterà la Con­feren­za dei Servizi a resti­tuire ai pan­teschi il dirit­to di con­ti­nu­ità ter­ri­to­ri­ale, ci riv­ol­ger­e­mo al Gov­er­no

Di Flavio Sil­via

Con­tin­ua con estrema costan­za e dedi­zione l’impegno, da parte dell’amministrazione comu­nale di Pan­tel­le­ria, sul­la ques­tione dei dis­servizi aerei sull’isola. Oggi, infat­ti, si è riu­ni­ta la Com­mis­sione “Ter­ri­to­rio Zero” , che in pri­ma sedu­ta uffi­ciale si è, appun­to, occu­pa­ta del­la ques­tione che negli ulti­mi giorni sta sem­pre di più facen­do par­lare di sé, esten­den­do, inoltre, l’invito a tut­ta la cit­tad­i­nan­za, che però ha parte­ci­pa­to in maniera molto scarsa a ques­ta inizia­ti­va. 

La Com­mis­sione ha avu­to l’occasione di inter­rog­a­re diret­ta­mente il Sin­da­co Cam­po, dan­do anche l’opportunità alle poche per­sone pre­sen­ti di esprimere le pro­prie opin­ioni e con­sid­er­azioni sul caso. 

Il Sin­da­co ci ha tenu­to a rib­adire, che la ques­tione, a suo avvi­so, non è da ricon­durre ad un prob­le­ma di sicurez­za, per­ché l’Enac è garante in questo sen­so, ma alla ges­tione del­la com­pag­nia aerea. 

Infat­ti, il Sin­da­co Cam­po ha rib­a­di­to che è un prob­le­ma di orga­niz­zazione del­la DAT: “Han­no vin­to, ma non era­no pron­ti per venire a Pan­tel­le­ria”. 

Il Sin­da­co ha ras­si­cu­ra­to la Com­mis­sione  che il 18 dicem­bre, alla Con­feren­za dei Servizi ver­rà ridis­cus­sa la con­ven­zione che impeg­na DAT a servire le trat­te in parten­za da Pan­tel­le­ria.

Alcu­ni dei cit­ta­di­ni pre­sen­ti, han­no fat­to inoltre notare che la con­ti­nu­ità ter­ri­to­ri­ale è un dirit­to che viene ‘mer­can­teggia­to’, soste­nen­do, inoltre, che questo dirit­to sanci­to dal­la legge, ai cit­ta­di­ni Pan­teschi non viene real­mente appli­ca­to.

Abbi­amo avu­to l’occasione di fare due domande al sin­da­co Vin­cen­zo Cam­po:

Quali sono le posizioni dell’amministrazione comunale nel caso in cui giorno 18 a seguito della conferenza dei servizi non si arrivi a nessuna conclusione?

Il pas­so suc­ces­si­vo sarà quel­lo di inter­es­sare il Gov­er­no nazionale, che è sta­to comunque già avvisato sul­la vicen­da, ma di cui chieder­e­mo l’intervento solo se non tro­ver­e­mo soluzione. Pen­so comunque che non si arriverà a tan­to, per­ché è inten­zione di tut­ti cer­care di trovare una soluzione e, sec­on­do noi, la soluzione c’è. Se la DAT si orga­nizzerà meglio, e sono con­vin­to che si pos­sa orga­niz­zare meglio, o mag­a­ri, se pren­desse i nuovi aerei acquis­ta­ti e li des­ti­nasse alle rotte di Pan­tel­le­ria e Lampe­dusa, il prob­le­ma a quel pun­to sarebbe super­a­to ampli­a­mente. Con­tinuiamo comunque a rib­adire che ques­ta con­ven­zione non ci sta bene e cercher­e­mo di cam­biar­la.”

Nell’eventualità di riuscire a cambiare la convenzione, esclude degli sconti per delle determinate fasce di popolazione?

Innanz­i­tut­to, come ho già rib­a­di­to nel­la man­i­fes­tazione del­la scor­sa domeni­ca, per noi il mod­el­lo da imitare è il mod­el­lo sar­do, soprat­tut­to per quan­to riguar­da la parte sul­la con­ti­nu­ità ter­ri­to­ri­ale. Si può iniziare appli­can­do il prez­zo del bigli­et­to seguen­do il mod­el­lo sar­do. Questo sig­ni­ficherebbe già abbas­sare notevol­mente il prez­zo del bigli­et­to per tut­ta la comu­nità.”

Come già dimostra­to altre volte, tut­to è anco­ra incer­to e lo sce­nario potrebbe cam­biare da un momen­to all’altro, por­tan­do ad un roves­ci­a­men­to del­la vicen­da. Con­tin­uer­e­mo, come sem­pre, a seguire gli svilup­pi del­la ques­tione dei dis­servizi aero­por­tu­ali nelle isole di Pan­tel­le­ria e Lampe­dusa, con­sapevoli che la Con­feren­za dei Servizi del 18 dicem­bre sarà una tap­pa fon­da­men­tale per la vicen­da e nat­u­ral­mente, noi sare­mo pre­sen­ti. 

In quell’occasione, avre­mo sedu­ti ad un tavo­lo tut­ti gli attori pro­tag­o­nisti di ques­ta vicen­da: Enac, DAT, Asses­so­ra­to, Regione Sicil­ia ed il Comune di Pan­tel­le­ria. 

Quest’ultimo promette battaglia per ridare ai cit­ta­di­ni il dirit­to alla con­ti­nu­ità ter­ri­to­ri­ale, dirit­to che sem­pre più pan­teschi con­sid­er­a­no attual­mente nega­to. 

       

LEGGI ANCHEPan­tel­le­ria: con­tin­u­ano gli incon­tri sul­la situ­azione del­la DAT

 PANTELLERIALAMPEDUSA ALZANO LA VOCE SULLA QUESTIONE DAT

Pan­tel­le­ria: stasera riu­nione urgente con la cit­tad­i­nan­za per la situ­azione voli DAT

PANTELLERIA PRONTA ALLAZIONE. DOMENICA MANIFESTAZIONE ALLAEROPORTO

Pan­tel­le­ria: il Pd con­trario alla man­i­fes­tazione di domeni­ca

         

Tro­vi il nos­tro arti­co­lo anche su Il Gior­nale di Pan­tel­le­ria