MANOVRA, MARITATO(AT): “SU REDDITO CITTADINANZA TUTTO FUMO E NIENTE ARROSTO”

MANOVRA, MARITATO(AT): “SU REDDITO CITTADINANZA TUTTO FUMO E NIENTE ARROSTO

04/12/2018 0 Di Marco Montini
Vis­ite: 275

Con la manovra finanziaria, attual­mente in dis­cus­sione, si sta com­ple­tan­do il dis­as­tro ammin­is­tra­ti­vo e politi­co del gov­er­no gialloverde alla gui­da del paese. Un gov­er­no tut­to chi­ac­chiere e dis­tin­ti­vo, inca­pace di real­iz­zare quan­to promes­so in cam­pagna elet­torale, a par­tire da pen­sioni a quo­ta 100 e red­di­to di cit­tad­i­nan­za, che non si sa quan­do e come par­tirà, con quali pro­ce­dure e quali cop­er­ture. Un ris­chio flop che potrebbe mate­ri­al­iz­zarsi dietro l’angolo e che dimostra tut­ta l’inadeguatezza di Movi­men­to 5 Stelle e Lega. Stes­sa inadeguatez­za dimostra­ta in Europa, dove scal­pi­tano ma poi si chi­nano ai voleri di Brux­elles. Insom­ma, un gov­er­no tut­to fumo e niente arrosto, che di “cam­bi­a­men­to” rispet­to al pas­sato non ha pro­prio nul­la”.

Così, in una nota, l’ex can­dida­to sin­da­co di Roma e pres­i­dente di Asso­tutela, Michel Emi Mar­i­ta­to.