VIOLENZA DONNE, CAROL MARITATO: “NON GIRIAMOCI DALL’ALTRA PARTE”

VIOLENZA DONNE, CAROL MARITATO: “NON GIRIAMOCI DALLALTRA PARTE

26/11/2018 0 Di Marco Montini
Vis­ite: 104

Ieri è la Gior­na­ta Mon­di­ale per l’eliminazione del­la vio­len­za con­tro le donne, cos­ti­tui­ta dall’Onu nel 1999. Un giorno fon­da­men­tale e dall’alto val­ore morale e sim­bol­i­co per la nos­tra comu­nità, in cui isti­tuzioni, realtà asso­cia­tive e cit­ta­di­ni, tut­ti insieme sono impeg­nati a colti­vare la lot­ta con­tro un fenom­e­no allar­mante attra­ver­so la cul­tura del rispet­to e la sen­si­bi­liz­zazione sul ter­ri­to­rio. Non si pos­sono e non si devono chi­ud­ere gli occhi di fronte a quel­lo che si con­figu­ra come un vero e pro­prio can­cro del­la nos­tra soci­età, poiché chi minac­cia, aggre­disce e uccide una don­na pun­ta anche soprat­tut­to sul silen­zio, sul­la indif­feren­za. Con­tro la vio­len­za, non dob­bi­amo girar­ci dall’altra parte ma sostenere con forza chi gri­da no alla vio­len­za. Si trat­ta di una battaglia di civiltà da met­tere in cam­po giorno dopo giorno”. Così, in una nota, la can­tautrice romana e speak­er radio­fon­i­ca, Car­ol Mar­i­ta­to.