NUOVA LUCE SULLE RICCHEZZE ARCHEOLOGICHE DI FRATTOCCHIE, L’ANTICA BOVILLAE. Marino, Sala Lepanto, ven. 23 novembre, ore 18.

NUOVA LUCE SULLE RICCHEZZE ARCHEOLOGICHE DI FRATTOCCHIE, L’ANTICA BOVILLAE. Marino, Sala Lepanto, ven. 23 novembre, ore 18.

21/11/2018 0 Di Mauro Abate
Vis­ite: 758

A cura degli iscrit­ti di Italia Nos­tra di Mari­no. 

Mar­co Bel­lit­to, stu­dioso e divul­ga­tore di arche­olo­gia, esporrà nuove entu­si­as­man­ti con­sid­er­azioni e appro­fondi­men­ti sull’Antica Bovil­lae, l’odierna Frat­toc­chie. Nonos­tante l’antropizzazione dei luoghi, i suoi stu­di sus­ci­tano nuo­vo inter­esse nelle ves­ti­gia degli antichi mon­u­men­ti che anco­ra si pos­sono ammi­rare per­cor­ren­do la Via Appia e le frazioni di Mari­no.

Pren­den­do spun­to dal libro “A spas­so per Frat­toc­chie”, edi­to da Arac­ne, Mar­co Bel­lit­to illus­tr­erà con l’ausilio di numerose mappe, illus­trazioni e foto, il nucleo più impor­tante dei mon­u­men­ti di Bovil­lae, fra il XII e il XIII miglio dell’Appia Anti­ca.

Tra i pun­ti salien­ti, un appro­fondi­men­to del­la “Sta­tio ad Bobel­las”, la pri­ma stazione di sos­ta lun­go la Via Appia par­tendo da Roma.

Di par­ti­co­lare inter­esse è il prob­a­bile rin­ven­i­men­to del Sacrario del­la Gens Julia, tito­lo di cui si fre­gia­va il clan famil­iare dell’imperatore Augus­to e dei suoi ere­di, che li face­va dis­cen­dere diret­ta­mente da Enea, ven­er­a­to nell’antica Roma. Si trat­ta di per­sis­ten­ze arche­o­logiche che fan­no rifer­i­men­to all’antica Alba­lon­ga, da cui proveni­vano i fonda­tori di Bovil­lae.

Ver­rà illus­tra­to il famoso por­tale cinque­cen­tesco di Via Spin­abel­la, ed esam­i­na­ta la sua prob­a­bile attribuzione ad Anto­nio da San­gal­lo il Gio­vane, che nel pri­mo trenten­nio del ‘500 lavorò alla real­iz­zazione di  alcu­ni edi­fi­ci dei Castel­li Romani.

Ė un viag­gio nel tem­po e un riconosci­men­to alla cit­tà di Mari­no, che vi porterà a conoscere luoghi e per­son­ag­gi che han­no carat­ter­iz­za­to la sto­ria uni­ver­sale e for­ni­to motivi let­ter­ari ad alcu­ni dei più gran­di scrit­tori di tut­ti i tem­pi. Ingres­so gra­tu­ito.

Per infor­mazioni: Mar­co Bel­lit­to, tel. 347 409 1491 Email: bellittom@yahoo.it