LIBERTA’ DI STAMPA, RIVOLUZIONE ANIMALISTA: “VERA BESTIA E’ CHI VUOL METTERE IL BAVAGLIO”

LIBERTADI STAMPA, RIVOLUZIONE ANIMALISTA: “VERA BESTIA E’ CHI VUOL METTERE IL BAVAGLIO

13/11/2018 0 Di Marco Montini
Vis­ite: 338

In queste ore tan­ti gior­nal­isti sono in piaz­za per tute­lare la lib­ertà di stam­pa e con­trastare la deri­va di un lin­guag­gio del­la polit­i­ca fat­to di insul­ti e minac­ce nei con­fron­ti di chi quo­tid­i­ana­mente lavo­ra per rac­con­tare la soci­età ital­iana. Un lin­guag­gio illogi­co, fuori luo­go, che Riv­o­luzione Ani­mal­ista con­dan­na con fer­mez­za, espri­men­do al con­tem­po sol­i­da­ri­età ai tan­ti gior­nal­isti ital­iani, molti dei quali impeg­nati a svis­cer­are sto­rie di mal­trat­ta­men­ti nei con­fron­ti dei nos­tri ami­ci ani­mali. Noi siamo dal­la parte del­la lib­ertà di stam­pa, un prin­ci­pio cos­ti­tuzional­mente riconosci­u­to che va pro­tet­to e val­oriz­za­to”. Così, in una nota, il seg­re­tario nazionale di Riv­o­luzione Ani­mal­ista, Gabriel­la Cara­man­i­ca.