L’Auditorium di Palestrina ospita ‘Licurgo’

L’Auditorium di Palestrina ospita ‘Licurgo’

28/10/2018 0 Di Alessandra Battaglia

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 231 volte!

Domeni­ca 28 otto­bre alle ore 17:00 l’Auditorium ‘G. Pier­lui­gi’ di Palest­ri­na ospiterà la pre­sen­tazione del roman­zo ‘Licur­go’ del­lo scrit­tore pren­esti­no Gian­lu­ca Lut­tazzi.
Edi­to da Fer­men­to, nel­la col­lana ded­i­ca­ta ai ‘Per­cor­si del­la Memo­ria’, ‘Licur­go’ con­clude la trilo­gia ded­i­ca­ta agli anni’40 inizia­ta con ‘Questo è un uomo?’ nel 2009 e pros­e­gui­ta nel 2015 con ‘Riscat­to’.
Lut­tazzi tor­na a descri­vere lo stes­so peri­o­do stori­co degli anni a cav­al­lo del­la Sec­on­da Guer­ra Mon­di­ale da un altro pun­to di vista con ‘Licur­go’ che com­ple­ta il trit­ti­co di per­son­ag­gi i cui des­ti­ni si sovrap­pon­gono con scelte diverse ma il comun denom­i­na­tore è il legame con le radi­ci ed il paese natio, Palest­ri­na, cen­tro e motore di sen­ti­men­ti e lega­mi affet­tivi.
Adat­to ad un vas­to pub­bli­co che pos­sa apprez­zare riv­i­vere quegli anni duri, con­fusi e pieni di deci­sioni sof­ferte, ‘Licur­go’ è un ragaz­zo come tan­ti, si tro­va a vivere una pag­i­na del­la sto­ria molto dura e a gestire sen­ti­men­ti ed ide­ali anco­ra impor­tan­ti da ricor­dare e trasmet­tere alle gio­vani gen­er­azioni.
Frut­to dell’avvincente pas­sione dell’autore per la Cit­tà, ‘Licur­go’ si arric­chisce anche del dialet­to pren­esti­no, il lin­guag­gio che ha il sapore di casa, dei ricor­di e del mirag­gio del ritorno di parole con cui scal­dar­si il cuore.
Una prosa scor­rev­ole che las­cia intravvedere pro­fon­dità nei con­tenu­ti ma, al con­tem­po, di apprez­z­abile lin­ear­ità, con­dur­rà il let­tore tra le pieghe del­la sto­ria attra­ver­so gli occhi di ‘Licur­go’ per scan­dagliare emozioni, pas­sioni e sen­ti­men­ti uni­ver­sali, ampli­fi­cati dal­la guer­ra.
Ad incor­ni­cia­re la pre­sen­tazione si altern­er­an­no let­ture a cura di Marzia Baroni ed ese­cuzioni musi­cali da parte del musicista M° Ewer­ton de Brito del­la pres­ti­giosa ‘Accad­e­mia Musi­cale Praen­este’, che intrat­ter­rà il pub­bli­co per val­oriz­zare le atmos­fere del libro.
Mod­er­a­trice del­la pre­sen­tazione sarà la gior­nal­ista Alessan­dra Battaglia, diret­tore de ‘La Cicala’. A qual­i­fi­care l’iniziativa cul­tur­ale inter­ver­rà il Gen­erale del­la Croce Rossa dot­tor Luciano Bai­et­ti, l’italiano che detiene il record mon­di­ale nel Guin­ness dei Pri­mati per aver con­se­gui­to con suc­ces­so 16 Lau­ree. Parole di approvazione anche dall’on. Rodol­fo Lena che dichiara: “La memo­ria, le radi­ci e la sto­ria rap­p­re­sen­tano la nos­tra iden­tità. Trascu­rar­li o trat­tar­li con super­fi­cial­ità, spe­cial­mente pen­san­do ai nos­tri doveri ver­so le gio­vani gen­er­azioni, sig­nifi­ca non curare il nos­tro essere cit­ta­di­ni e per­sone. Questo incon­tro sarà un’occasione per per­me­t­ter­ci di riconoscer­ci uni­ti in una sola comu­nità, la nos­tra”. Sarà pre­sente l’editore Grup­po Fer­men­to. Al ter­mine il pub­bli­co potrà con­di­videre insieme all’Autore un momen­to con­viviale per con­frontar­si sui temi del libro.

Con­di­vi­di:
error0