APPIA ANTICA, AMBROGIANI(PD): “AMPLIARE PARCO. M5S IN REGIONE NON FACCIA COME I GRILLINI DI MARINO”

APPIA ANTICA, AMBROGIANI(PD): “AMPLIARE PARCO. M5S IN REGIONE NON FACCIA COME I GRILLINI DI MARINO

10/09/2018 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 183 volte!

Per noi l’ampliamento del Par­co regionale dell’Appia Anti­ca rap­p­re­sen­ta una asso­lu­ta pror­ità polit­i­ca e isti­tuzionale, già mes­sa nero su bian­co in una apposi­ta mozione — a fir­ma dei con­siglieri del Par­ti­to Demo­c­ra­ti­co di Mari­no, Fran­ca Sil­vani, Gian­fran­co Ven­zanoni e Enri­co Iozzi -, pre­sen­ta­ta nell’assise munic­i­pale di agos­to e che, purtrop­po, non ha incon­tra­to il placet del sin­da­co Col­iz­za e com­pag­ni, che a parole si pro­fes­sano intrapren­den­ti difen­sori dell’ambiente ma, nel­la prat­i­ca, con­tin­u­ano a nascon­dere la pol­vere sot­to il tap­peto. Un atteggia­men­to con­trad­dit­to­rio, quel­lo dei grilli­ni mari­ne­si, da cui aus­pi­co pren­dano le dis­tanze i pen­tastel­lati in Regione Lazio che, sono con­vin­to, sapran­no lavo­rare in sin­er­gia con la mag­gio­ran­za di cen­trosin­is­tra e con il pres­i­dente Leodori per l’approvazione defin­i­ti­va dell’ampliamento del Par­co dell’Appia Anti­ca. E’ nec­es­saria una azione con­di­visa, che superi gli stec­ca­ti ide­o­logi­ci e politi­ci, che con­d­u­ca alla tutela di uno dei pat­ri­moni arche­o­logi­ci e nat­u­ral­is­ti­ci più apprez­za­ti del ter­ri­to­rio dei Castel­li Romani, come per­al­tro accadu­to per l’approvazione del piano d’assetto del Par­co dei Castel­li Romani”.

Così, in una nota, il seg­re­tario Pd Mari­no, Ser­gio Ambro­giani