ROM, ASSOTUTELA: “GESTIONE SBAGLIATA DELLA QUESTIONE CAMPING RIVER ”

ROM, ASSOTUTELA: “GESTIONE SBAGLIATA DELLA QUESTIONE CAMPING RIVER

17/07/2018 0 Di Marco Montini
Vis­ite: 363

Quan­to accadu­to in questi mesi nell’insediamento rom — o quel­lo che ne rimane — di Camp­ing Riv­er è l’esatta fotografia delle car­en­ti politiche sociali, attuate dal Campi­doglio in mer­i­to all’integrazione e all’accoglienza dei noma­di. Siamo del parere che non si può vivere in con­dizioni igien­i­co-san­i­tarie da ter­zo mon­do ma, al con­tem­po, cre­di­amo che la situ­azione di Camp­ing Riv­er, se affronta­ta per tem­po, si sarebbe potu­ta risol­vere con una mano meno pesante, trovan­do soluzioni con­di­vise e con­crete. D’ora in avan­ti, invi­ti­amo la sin­da­ca Rag­gi a fare mag­gior atten­zione nel del­i­ca­to com­par­to delle politiche sociali”. Così, in una nota, il pres­i­dente del­la asso­ci­azione Asso­tutela, Michel Emi Mar­i­ta­to.