SANITÀ, ASSOTUTELA: “IL NUE 112 NON FUNZIONA. ESPOSTO ALLA PROCURA”

SANITÀ, ASSOTUTELA: “IL NUE 112 NON FUNZIONA. ESPOSTO ALLA PROCURA

04/07/2018 0 Di Marco Montini
Vis­ite: 355

Non vor­rem­mo sem­brare pro­feti­ci ma lo annun­ci­ammo fin dal­la sua creazione: il numero uni­co di emer­gen­za 112 non fun­ziona e purtrop­po, a farne le spese sono sem­pre più spes­so i cit­ta­di­ni che vedono i tem­pi di rispos­ta ampia­mente dilatati rispet­to al pas­sato e, quin­di, vedono mes­sa in peri­co­lo la vita a causa di un mod­el­lo total­mente da rivedere. A con­fer­mar­lo sono anche e soprat­tut­to pro­fes­sion­isti e esper­ti di set­tore, in ulti­mo il rap­p­re­sen­tante sin­da­cale Conapo dei Vig­ili del Fuo­co, Mar­co Pier­galli­ni, che recen­te­mente ha pos­to l’accento sulle numerose caren­ze del Nue 112. L’aspetto più grave riguar­da il sis­tema di emer­gen­za san­i­taria, dove anche un sec­on­do in più di atte­sa vuol dire la salvez­za o meno di una per­sona. Men­tre invi­ti­amo tutte le isti­tuzioni com­pe­ten­ti, ivi inclusa la Regione Lazio, a ripen­sare le pro­ce­dure del numero uni­co di emer­gen­za, come asso­ci­azione che tutela il dirit­to alla salute dei cit­ta­di­ni, abbi­amo inten­zione di depositare un espos­to alla Procu­ra del­la Repub­bli­ca affinché sia fat­ta luce sul­la effet­ti­va oper­a­tiv­ità del Nue 112 e, li dove tale sis­tema risul­tasse insuf­fi­ciente e manchev­ole con con­seguente noc­u­men­to all’utente, accer­tarne le respon­s­abil­ità. E’ arriva­to il momen­to di fare chiarez­za”. Così, in una nota, il pres­i­dente dell’associazione Asso­tutela, Michel Emi Mar­i­ta­to.