CARLO VALENTE E’ L’ARTISTA SCELTO PER L’AGRI COOL TOUR FESTIVAL 2018

CARLO VALENTE E’ L’ARTISTA SCELTO PER L’AGRI COOL TOUR FESTIVAL 2018

26/06/2018 0 Di puntoacapo
Vis­ite: 484

CARLO VALENTE E’ L’ARTISTA SCELTO PER L’AGRI COOL TOUR FESTIVAL 2018

Con il for­mat ideato da Iso­la Tobia Label, la sua musi­ca tra aziende agri­cole e fat­to­rie

E’ Car­lo Valente, tal­en­tu­oso can­tau­tore reati­no, l’artista scel­to quest’anno  per l’“AGRI COOL  TOUR Fes­ti­val 2018”, il for­mat di con­cer­ti ideato e pro­mosso da Iso­la Tobia Label, la nuo­va etichet­ta musi­cale di Car­lo Mer­cadante che già da anni orga­niz­za questo tour esti­vo in ambi­en­ti rurali. Una inizia­ti­va che sta trovan­do degli emuli ma che per orig­i­nal­ità e orga­niz­zazione res­ta davvero uni­ca in Italia. Lo scopo è quel­lo di aiutare fat­ti­va­mente un artista emer­gente a dif­fondere la pro­pria musi­ca. L’idea nasce dall’esperienza per­son­ale di Mer­cadante che per pri­mo, in pas­sato, ave­va orga­niz­za­to per sé un tour di ben 40 appun­ta­men­ti.

Car­lo Valente il 14 luglio inizierò pro­prio da Rieti, dalle cam­pagne di casa sua, il tour tra aziende agri­cole e fat­to­rie, con la scenografia dei pae­sag­gi più bel­li d’Italia. Dal Lazio al Piemonte, dal­la Sicil­ia al Friuli Venezia Giu­lia, dal­la Basil­i­ca­ta alla Cal­abria per unire la sem­plic­ità di un con­cer­to acus­ti­co alla gen­uinità dei sapori del ter­ri­to­rio.

 

CHI E’ CARLO VALENTE — Can­tau­tore reati­no classe 1990, con il suo dis­co d’esordio “Tra l’altro” è fini­to drit­to drit­to nel­la cinquina per le Targhe Ten­co 2017 e con il bra­no “Crociera mar­aviglia”, ded­i­ca­to alla trage­dia dei migranti, ha vin­to il Pre­mio Amnesty Inter­na­tion­al Emer­gen­ti di Voci per la lib­ertà.

Fis­ar­monicista per tradizione, pianista per curiosità, chi­tar­rista per sbaglio e can­tau­tore per caso. Si autodefinisce can­tau­tore nel­la vita e uomo sul pal­co, ma – dice — sta lavo­ran­do per cer­care di inver­tire l’ordine dei fat­tori.

Car­lo è un autore roman­ti­co, estrema­mente eclet­ti­co, irriv­er­ente ed iron­i­co. Il suo mon­do artis­ti­co intro­spet­ti­vo, nos­tal­gi­co ed inti­mo si fonde con quel­lo di una can­zone più atten­ta a temi sociali impor­tan­ti dove esprime la sua opin­ione a gran voce. Il Cicolano (la bas­sa Provin­cia di Rieti al con­fine con l’Abruzzo), sua ter­ra d’origine, si scorge in ogni paro­la pro­nun­ci­a­ta, in ogni cor­da pizzi­ca­ta, in ogni tas­to sfio­ra­to.

Ad otto anni si innamo­ra del­la fis­ar­mon­i­ca, che stu­dia fino ai 17 anni, quan­do sco­pre una vis­cerale pas­sione per la can­zone d’autore. Scrive i suoi pri­mi brani su un pic­co­lo pianoforte, ispi­ran­dosi ai gran­di can­tau­tori ital­iani. Il pas­sag­gio alla chi­tar­ra diven­ta inevitabile. Nel 2014 esce il suo pri­mo EP “COLLEzioni”, segui­to da un tour in pic­coli cir­coli d’Italia.

Dal 2016 è allie­vo alla scuo­la di alta for­mazione Offic­i­na delle Arti Pier Pao­lo Pasoli­ni, nel­la sezione “Can­zone”.

Vinci­tore del­la pri­ma edi­zione del pre­mio “Duel-can­tau­tori a con­fron­to” a Tori­no nel 2015, nel­lo stes­so anno si  aggiu­di­ca il riconosci­men­to per il “Miglior testo” al Pre­mio Bin­di 2015 con il bra­no “Tra l’altro”, ded­i­ca­to a Fed­eri­co Aldrovan­di. E’ sta­to inoltre final­ista ai Pre­mi De André, Bertoli ed al fes­ti­val Bot­teghe D’Autore 2015.

 

PRIMI  APPUNTAMENTI AGRICOOLTOUR

(date in con­tin­uo aggior­na­men­to)

- 14 Luglio — “Il Meran­go­lo” Rieti (Lazio)

- 18 Luglio — “B&B Myri­cae” Cuneo (Piemonte)

- 19 Luglio — “Agri­t­ur­is­mo Casa Rossa ai Col­li” Udine (Friuli Venezia Giu­lia)

- 25 Luglio — “La casa sul­la roc­cia” Enna (Sicil­ia)

- 3 Agos­to — “Agri­t­ur­is­mo La Bon­tà” Muro Lucano (Basil­i­ca­ta)

- 4 Agos­to — “Cen­tro oper­a­ti­vo dell’associazione di volon­tari­a­to La Goc­cia” Vibo Valen­tia (Cal­abria)