Banca Popolare del Lazio e Banca Sistema: accordo per i servizi di factoring alle imprese

Banca Popolare del Lazio e Banca Sistema: accordo per i servizi di factoring alle imprese

20/03/2018 0 Di Fabio Ciarla
Vis­ite: 414

Ban­ca Sis­tema, isti­tu­to spe­cial­iz­za­to nel sod­dis­fare le esi­gen­ze di liq­uid­ità delle imp­rese che van­tano cred­i­ti nei con­fron­ti del­la Pub­bli­ca Ammin­is­trazione, e Ban­ca Popo­lare del Lazio, che con­tribuisce da oltre un sec­o­lo alla sto­ria eco­nom­i­ca del­la Regione, han­no siglato un accor­do di col­lab­o­razione nell’ambito delle attiv­ità di fac­tor­ing.
L’accordo prevede l’impiego dell’expertise e dei servizi pro­pri di Ban­ca Sis­tema a favore del­la clien­tela Cor­po­rate di Ban­ca Popo­lare del Lazio, che opera in un’area in cui si reg­is­tra­no tem­pi medi di paga­men­to da parte del­la Pub­bli­ca Ammin­is­trazione anco­ra molto lunghi. Con un DSO di 135 giorni[1] a gen­naio 2018, i tem­pi di paga­men­to nel­la Regione Lazio si dimostra­no infat­ti anco­ra lon­tani dai ter­mi­ni pre­visti per Legge.
Obi­et­ti­vo del­la col­lab­o­razione è ren­dere disponi­bile alle imp­rese la pos­si­bil­ità di vendere pro solu­to e pro sol­ven­do cred­i­ti com­mer­ciali e fis­cali e, in tale ambito, viene in par­ti­co­lare offer­ta una rispos­ta spe­cial­iz­za­ta alle esi­gen­ze di liq­uid­ità delle imp­rese che van­tano cred­i­ti IVA a segui­to dell’introduzione del mec­ca­n­is­mo del­lo split pay­ment.
Gra­zie a ques­ta col­lab­o­razione, Ban­ca Popo­lare del Lazio con­fer­ma la capac­ità di fornire risposte pun­tu­ali alla pro­pria clien­tela Cor­po­rate men­tre Ban­ca Sis­tema poten­zia indi­ret­ta­mente la pre­sen­za nel­la regione, gra­zie al radica­men­to stori­co dell’istituto laziale nel ter­ri­to­rio.
Andrea Tru­pia, Diret­tore Com­mer­ciale Fac­tor­ing di Ban­ca Sis­tema ha dichiara­to: “Con questo accor­do, che si som­ma alle altre 18 col­lab­o­razioni già in essere con diver­si Isti­tu­ti oper­an­ti sul ter­ri­to­rio nazionale, Ban­ca Sis­tema raf­forza il canale dis­trib­u­ti­vo dei pro­pri prodot­ti, in par­ti­co­lare nel­la regione Lazio, dove la richi­es­ta di servizi di cred­i­to spe­cial­iz­za­ti da parte delle imp­rese è ele­va­ta”.
Mas­si­mo Luci­di, Ammin­is­tra­tore Del­e­ga­to di Ban­ca Popo­lare del Lazio, ha sot­to­lin­eato come “Con questo accor­do il nos­tro isti­tu­to amplia l’offerta di cred­i­to spe­cial­iz­za­to per le imp­rese del ter­ri­to­rio; un pas­sag­gio impor­tante per miglio­rare il servizio alla clien­tela e sup­port­are le aziende ad aggan­cia­re la ripresa che, lenta­mente, sta ripar­tendo”.

Ban­ca Popo­lare del Lazio — Soci­età Coop­er­a­ti­va per Azioni
Nata nel 1904 come “Cas­sa Agri­co­la Opera­ia” prende il nome di “Ban­ca coop­er­a­ti­va Pio X” in segui­to alla don­azione di 1.000 lire da parte del Pon­tefice. Dagli anni Set­tan­ta, sot­to la gui­da del prof. Rena­to Mas­troste­fano in qual­ità di Diret­tore Gen­erale, inizia un prog­et­to di svilup­po che porterà la Ban­ca alla trasfor­mazione in “Popo­lare” (1993) e infine – gra­zie alla fusione con la Ban­ca Popo­lare di Ter­raci­na – all’attuale for­ma e denom­i­nazione di “Ban­ca Popo­lare del Lazio” (1994). Nel 2009, e poi anche nel 2013 e nel 2017, la Ban­ca si aggiu­di­ca il pre­mio “Cre­atori di Val­ore” nell’ambito del Milano Finan­za Glob­al Awards, nel­lo stes­so anno il prof. Rena­to Mas­troste­fano (già Diret­tore Gen­erale e Ammin­is­tra­tore Del­e­ga­to) diven­ta Pres­i­dente. Nel 2010 si com­ple­ta l’asset man­age­ri­ale con la nom­i­na a Diret­tore Gen­erale di Mas­si­mo Luci­di, che ad inizio 2017 viene nom­i­na­to Ammin­is­tra­tore Del­e­ga­to. A fine 2017 diven­ta Pres­i­dente il dott. Edmon­do Maria Capece­la­tro, sos­tituen­do il prof. Mas­troste­fano improvvisa­mente scom­par­so a fine set­tem­bre. A gen­naio 2018 la Ban­ca Popo­lare del Lazio entra nel mer­ca­to Hi-MTF, attual­mente è nel grup­po delle prime 20 banche popo­lari indipen­den­ti, con un ruo­lo di ele­va­to val­ore nel pro­prio mer­ca­to di rifer­i­men­to.

Ban­ca Sis­tema
Ban­ca Sis­tema è nata nel 2011, quale isti­tu­to spe­cial­iz­za­to nell’acquisto di cred­i­ti com­mer­ciali van­tati nei con­fron­ti del­la Pub­bli­ca Ammin­is­trazione, inseren­dosi così in un par­ti­co­lare seg­men­to del­lo sce­nario finanziario ital­iano volto a garan­tire, prin­ci­pal­mente attra­ver­so i servizi di fac­tor­ing, ges­tione e recu­pero del cred­i­to, liq­uid­ità alle imp­rese for­ni­tri­ci del­la P.A.
Con sedi prin­ci­pali a Milano e Roma Ban­ca Sis­tema ha amplia­to in questi anni le pro­prie attiv­ità e i servizi offer­ti sia alla clien­tela busi­ness, sia alla clien­tela Retail.
Realtà finanziaria indipen­dente con un mod­el­lo di busi­ness forte­mente diver­si­fi­ca­to, Ban­ca Sis­tema è in gra­do, oggi, di offrire servizi di fac­tor­ing pro solu­to e pro sol­ven­do, anche tra pri­vati, rim­bor­so cred­i­ti IVA annu­ali e trimes­trali, con­ti cor­ren­ti, con­ti depos­i­to vin­co­lati con una dura­ta sino a 10 anni, cred­i­to su peg­no, fide­jus­sioni, cauzioni, servizi di depos­i­to titoli, reverse fac­tor­ing e il servizio di cer­ti­fi­cazione dei cred­i­ti P.A., oltre all’acquisto di cred­i­ti rel­a­tivi alla Ces­sione del Quin­to (CQS) e del­la Pen­sione (CQP).
La Ban­ca è inoltre atti­va nel com­par­to dell’acquisto e del­la ges­tione di cred­i­ti finanziari e com­mer­ciali in sof­feren­za, oltre che del­la ges­tione e recu­pero cred­i­ti tra pri­vati, gra­zie alla parte­ci­pazione nell’azionariato di Axac­tor Italy S.p.A. e nel­la con­trol­lante Axac­tor AB, soci­età quo­ta­ta alla Bor­sa di Oslo.

Con­di­vi­di:
0