PRESENTATO LO SPORTELLO LAVORO A MARINO

PRESENTATO LO SPORTELLO LAVORO A MARINO

Visite: 698

PRESENTATO LO SPORTELLO LAVORO A MARINO

IL SOGNO E LA SCOMMESSA: CREARE UNA FILIERA DEL LAVORO VIRTUOSA TRA CITTADINI, COMUNE E IMPRENDITORI

Si è tenuta nella mattinata odierna presso la Sala Consiliare di palazzo Colonna la Conferenza Stampa di presentazione dello Sportello Lavoro che ha iniziato la propria attività proprio oggi, giovedì 15 febbraio 2018.

Soddisfazione è stata espressa dall’Assessore ai Servizi Sociali Barbara Cerro che, insieme al Sindaco Carlo Colizza, ha fortemente voluto questo progetto valutato positivamente anche dall’Assessore alle Attività Produttive Ada Santamaita.

E’ la prima volta che si applica una sinergia tra pubblico e privato nel mondo del lavoro nel Comune di Marino che diventa così il primo Comune a guida cinque stelle che si dota di questo Sportello nella parte Sud della Provincia di Roma insieme ad Anguillare Sabazia che ha fatto da apripista.  Marino potrebbe diventare soggetto aggregatore per gli altri Comuni limitrofi di una buona prassi.

Il progetto è stato affidato alla Società UMANA SPA, l’unica azienda tra le tante vagliate, così grande nel mercato del lavoro che ha totalmente capitale italiano e che paga quindi le tasse in Italia a differenza delle multinazionali che non hanno sede nella nostra nazione.

Umana nasce a Venezia, è sviluppata in tuta Italia con 130 filiali (solo 30 nuove quest’anno), ha 800 dipendenti, 24.000 utenti somministrati e un bilancio di 600 milioni di euro annui.

Lo Sportello Lavoro sarà attivo per tutto il 2018. L’operatrice Giulia Forcellini di Umana sarà presente tutti i giovedì dalle 9,30 alle 13,30 su appuntamento presso i Servizi Sociali in modo alternato tra la sede di palazzo Colonna a Marino centro e la sede distaccata di Frattocchie. Tutti i cittadini potranno accedervi, giovani e meno giovani purché compresi nella fascia di età lavorativa. L’Amministrazione comunale assicura che lo utilizzerà sicuramente per il reddito di inclusione e per il reddito di cittadinanza che dovrebbe andare all’esame del primo Consiglio Comunale utile.

Quale sarà l’attività di questo Sportello? Sicuramente quella di migliorare la consapevolezza e di mettere nelle giuste condizioni i cittadini alla ricerca di un posto di lavoro, preparandoli attraverso la compilazione del Curriculum Vitae, fornendo indicazioni sui siti di ricerca del lavoro da scegliere e su cui iscriversi, nel fare una simulazione del primo colloquio di lavoro, nel proporsi ad un imprenditore con un certo piglio. Insomma si tratterà di fornire un orientamento a 360 gradi per approcciarsi al meglio nell’ambito lavorativo.

Per i giovani in particolare verrà fatto un progetto di orientamento verso il mondo del lavoro fornendo agli imprenditori della zona dei Castelli Romani una serie di possibilità come lo stage formativo, l’apprendistato e la Garanzia Giovani che costituiscono, nel privato, attraverso sgravi fiscali, un motore di inserimento per i giovani.

Umana si farà carico totalmente della formazione per la riqualificazione delle persone prese in carico attraverso il loro fondo FORMATEMP che consentirà di fare dei laboratori del lavoro dedicati ai cittadini che vorranno rimettersi in gioco. Così come sarà possibile organizzare corsi di formazione in base alle richieste degli imprenditori, incontri informativi sulle leggi del lavoro e sui bandi e su come accedervi.

Verranno redatti dei Report bimestrali nei quali Umana restituirà i dati inseriti degli utenti con la fotografia delle persone prese in carico, la loro evoluzione formativa e lavorativa oppure la loro scarsa collaborazione. Tutti i dati raccolti saranno registrati su una banca dati che servirà per incrociare le domande con le offerte ed anche per orientare le politiche di Welfare di Marino.

Umana si attiverà anche per sensibilizzare le aziende private del territorio ad avere un interlocutore serio su cui contare e a cui rivolgersi per avere le professionalità di cui necessita. Questa sinergia tra pubblico e privato potrebbe condurre gli imprenditori e le imprenditrici del territorio a rivolgersi direttamente allo Sportello per chiedere disponibilità di lavoratori e lavoratrici. In questo modo si offrirebbe un servizio all’imprenditoria privata, si regolarizzerebbero le posizioni lavorative favorendo così la legalità a scapito del lavoro nero che imperversa, dando un segnale etico forte alla comunità marinese.

Alla Conferenza era presente la dott.ssa Serena Dalla Valle della Direzione Commerciale-​Area Specialistica Pubblica Amministrazione di Umana spa con la sua equipe di collaboratori.  In sala tra il pubblico rappresentanti della Confartigianato Imprese di Roma e alcuni commercianti a titolo personale.

 

Condividi:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.