ALLA CANITANO (PAP) IMPEDITO DI VISITARE L’OSPEDALE PERTINI, PERO’ ENTRA LA POLVERINI

Visite: 329
Elisabetta Canitano

ALLA CANDIDATA DI POTERE AL POPOLO IMPEDITO DI VISITARE L’OSPEDALE PERTINI, APERTO INVECE A RENATA POLVERINI. DUE PESI E DUE MISURE? CHE DICE ZINGARETTI?
 

Domani Potere al popolo sarà davanti agli ospedali in tutta la Regione per presentare il programma per il rilancio della sanità pubblica nel Lazio.

Il Lazio è, insieme alla Lombardia, la regione con la sanità più privatizzata d’Italia. Il 40% dei posti letto è in strutture private, contro il 26% a  livello nazionale; il 25% della spesa sanitaria va a ospedali, cliniche e laboratori privati, quattro volte le regioni più virtuose.

Intanto le liste di attesa si allungano e dilaga l’intramoenia mentre i cittadini spendono oltre 500 euro pro‐​capite per i servizi sanitari.

Potere al popolo intende riportare la sanità nell’alveo del servizio pubblico, universale e gratuito, anche se necessario con un aumento della tassazione delle grandi ricchezze che hanno goduto di forti riduzioni di aliquote negli ultimi 30 anni. 

Sarà forse per questo che alla candidata presidente di Potere al popolo viene negato il permesso di visitare l’ospedale Pertini? Il commissario Zingaretti non ha nulla da dire?

«Ho chiesto di visitare l’Ospedale Pertini, così come ho fatto e sto facendo in molti ospedali della Regione. Lo ritengo un mio dovere di candidata alla presidenza della Regione Lazio — ha dichiarato Elisabetta Canitano, candidata presidente alla Regione Lazio — Ma mi è stato gentilmente risposto, dalla direttrice, che in campagna elettorale è «precluso, dal regolamento aziendale, qualsiasi tipo di attività di propaganda» e che pertanto «non è possibile effettuare una visita negli spazi dell’ospedale».

Peccato che «negli stessi giorni, il 15 febbraio, la direttrice sanitaria facente funzione Cristiana Bianchini accompagnava la candidata Renata Polverini e il candidato Antonio Aurigemma, di Forza Italia, in visita allo stesso ospedale, come attestato dal post facebook di Renata Polverini — ha proseguito Canitano — Per loro il regolamento non vale? Mi sembra che siamo davanti ad un fatto gravissimo di discriminazione politica, che fa il paio con il costante oscuramento mediatico nei nostri confronti».

«Chiedo al presidente Zingaretti, commissario della sanità laziale, di intervenire per ripristinare la par condicio. E comunque mercoledì 21 alle 10:30 farò visita all’ospedale Pertini».
 

GIORNATA PER LA SANITA’ PUBBLICA
Domani, sabato 17 febbraioProgramma:

1. Roma, Policlinico Umberto I, h 12.30/14.30, ingresso via Regina Margherita (presenti la candidata alla presidenza della Regione Lazio, Lisa Canitano e il capolista del collegio plurinominale Lazio 1, Maurizio Acerbo)

2. Roma, Ospedale San Camillo, h 12.30/14, ingresso principale

3. Roma, Ospedale Sandro Pertini, h 12.30/13.30

4. Roma, Ospedale San Giovanni, h 12.30/14.00

5. Civitavecchia, Ospedale San Paolo, h 12.00/14.00

6. Albano, Ospedale h 12.30/14.00

7. Tivoli, Ospedale San Giovanni h 12.30/14.00

8. Viterbo, Ospedale Bel Colle, h 12.30/14.30

9. Formia, Ospedale Dono Svizzero, h 12.30/14.00

10. Magliano Sabina, Ospedale  h 12.30/14.00

11.  Anzio Nettuno, Ospedale h 12.30/14.00

Programma integrale: com/programmapoterealpopololazio.wordpress.https:// 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.