PREMIO CAMPIELLO, AL VIA LA 56^ EDIZIONE CARLO NORDIO PRESIDENTE DELLA GIURIA DEI LETTERATI

PREMIO CAMPIELLO, AL VIA LA 56^ EDIZIONE CARLO NORDIO PRESIDENTE DELLA GIURIA DEI LETTERATI

04/02/2018 0 Di puntoacapo
Vis­ite: 402

Mat­teo Zop­pas

PREMIO CAMPIELLO, AL VIA LA 56^ EDIZIONE

CARLO NORDIO PRESIDENTE DELLA GIURIA DEI LETTERATI

Entra in Giuria Daniela Brogi, docente di Letteratura Italiana all’Università per Stranieri di Siena.

Il 25 maggio a Padova si svolgerà la selezione della cinquina finalista,

il 15 settembre a Venezia la proclamazione del vincitore

 

Venezia, 1 feb­braio 2018 – Prende il via la 56^ edi­zione del Pre­mio Campiel­lo; quest’anno il pres­i­dente del­la Giuria dei Let­terati sarà il Mag­is­tra­to Car­lo Nor­dio, che è sta­to Procu­ra­tore Aggiun­to di Venezia e tito­lare dell’inchiesta sul Mose di Venezia, nonché con­sulente del­la Com­mis­sione Par­la­mentare per il ter­ror­is­mo e pres­i­dente del­la Com­mis­sione Min­is­te­ri­ale per la rifor­ma del codice penale. Grande appas­sion­a­to di let­ter­atu­ra, ha scrit­to anche diver­si lib­ri per lo più di natu­ra giuridi­ca.

Tra le novità di ques­ta edi­zione, un nuo­vo ingres­so nel­la Giuria dei Let­terati. Si trat­ta di Daniela Bro­gi, pro­fes­sore asso­ci­a­to di Let­ter­atu­ra Ital­iana Con­tem­po­ranea all’Università per Stranieri di Siena. Esce invece Patrizia San­dret­to Re Rebau­den­go, in Giuria dal 2008, alla quale il Pre­mio Campiel­lo riv­olge i più calorosi ringrazi­a­men­ti per il vali­do con­trib­u­to presta­to.

Gli altri com­po­nen­ti del­la Giuria dei Let­terati del­la 56^ edi­zione del Pre­mio Campiel­lo sono: Fed­eri­co Bertoni, docente di Crit­i­ca let­ter­aria e let­ter­a­ture com­para­te all’Università di Bologna, Philippe Dav­e­rio, stori­co dell’arte, Chiara Fenoglio, stu­diosa di Let­ter­atu­ra Ital­iana, Pao­la Italia, docente di Let­ter­atu­ra Ital­iana all’Università di Bologna, Lui­gi Matt, docente di Sto­ria del­la lin­gua ital­iana all’Università di Sas­sari, Erman­no Paccagni­ni, docente di Let­ter­atu­ra ital­iana mod­er­na e con­tem­po­ranea all’Università “La Cat­toli­ca” di Milano, Loren­zo Tomasin, Docente di Filolo­gia Roman­za all’Università di Losan­na, Rober­to Vec­chioni, can­tau­tore, scrit­tore, docente uni­ver­si­tario e Emanuele Zina­to, docente di Let­ter­atu­ra ital­iana  con­tem­po­ranea all’Università di Pado­va.

Per il bien­nio 2018 -2019 il Comi­ta­to di Ges­tione, a cui sono affi­date l’ideazione, la ges­tione e la pro­gram­mazione delle attiv­ità del Pre­mio Campiel­lo, è com­pos­to, oltre che dal Pres­i­dente Piero Luxar­do (Pres­i­dente del­la Giro­lamo Luxar­do S.p.A), dagli impren­di­tori Giuseppe Da Re (Pres­i­dente de I Bibane­si), Bruno Gior­dano (Pres­i­dente di Grup­po Gior­dano) e Ste­fa­nia Zuc­colot­to (Respon­s­abile qual­ità e comu­ni­cazione di Bi.Car Srl). Sono sta­ti inoltre con­fer­mati i com­po­nen­ti del Comi­ta­to Tec­ni­co del Pre­mio Campiel­lo, l’organo che ha il com­pi­to di sta­bilire la piena cor­rispon­den­za delle opere ai req­ui­si­ti del rego­la­men­to del Pre­mio: ne fan­no parte i pro­fes­sori Gior­gio Pulli­ni(Pres­i­dente), Gilber­to Piz­za­miglio e Ric­cia­r­da Ricor­da.

Car­lo Nor­dio

Con la definizione del­la Giuria dei Let­terati parte uffi­cial­mente la 56^ edi­zione del Pre­mio Campiel­lo. Pos­sono parte­ci­pare i romanzi pub­bli­cati per la pri­ma vol­ta in vol­ume tra il 1° mag­gio 2017 e il 30 aprile 2018 e rego­lar­mente in com­mer­cio. Al con­cor­so non sono ammes­si né sag­gis­ti­ca, né poe­sia, né opere tradotte in ital­iano da altre lingue.

Il 25 mag­gio 2018 la Giuria dei Let­terati si riu­nirà a Pado­va per selezionare la cinquina final­ista e annun­cia­re il Pre­mio Opera Pri­ma. Il vinci­tore del­la 56^ edi­zione del Pre­mio Campiel­lo, indi­ca­to dal­la Giuria dei Tre­cen­to let­tori anon­i­mi, ver­rà proclam­a­to saba­to 15 set­tem­breal Gran Teatro la Fenice di Venezia.

Mat­teo Zop­pas, Pres­i­dente del­la Fon­dazione Il Campiel­lo e di Con­find­us­tria Vene­to, dichiara: ““Quel­la che sta per iniziare sarà un’edizione impor­tante, frut­to del grande lavoro che il Comi­ta­to di Ges­tione, pre­siedu­to da Piero Luxar­do al quale riv­ol­go i miei più sen­ti­ti ringrazi­a­men­ti, sta svol­gen­do già da mesi. Il Campiel­lo si con­trad­dis­tingue per la pro­pria autorev­olez­za, da sem­pre garan­ti­ta dal rispet­to dei val­ori di etic­ità, trasparen­za ed integrità. Non è un caso se per ques­ta 56^ edi­zione abbi­amo scel­to di affi­dare la gui­da del­la Giuria ad un uomo che si iden­ti­fi­ca pro­prio con questi val­ori e che nutre una pro­fon­da pas­sione per la let­ter­atu­ra. Ringrazio, quin­di, Car­lo Nor­dio a nome di tut­ta la Fon­dazione per aver accetta­to questo impor­tante incar­i­co. L’impegno degli impren­di­tori veneti con­tin­ua ad essere quel­lo di val­oriz­zare e sostenere la cul­tura ital­iana, anche e soprat­tut­to, attra­ver­so il riconosci­men­to nei val­ori del Campiel­lo stes­so.

Piero Luxar­do, Pres­i­dente del Comi­ta­to di Ges­tione del Pre­mio Campiel­lo, com­men­ta: “La nom­i­na di Car­lo Nor­dio, per­son­al­ità ben nota non solo per il pres­ti­gioso cur­ricu­lum di mag­is­tra­to ma anche per i suoi vivaci inter­es­si stori­ci, ci con­sente di avviare uffi­cial­mente la nuo­va edi­zione del Pre­mio. Per la 56^ edi­zione abbi­amo ulte­ri­or­mente incre­men­ta­to la spe­cial­iz­zazione del­la Giuria dei Let­terati, com­pos­ta da illus­tri per­son­al­ità del mon­do cul­tur­ale e acca­d­e­mi­co ital­iano. Si trat­ta di una giuria con una visione plu­ral­ista, capace di anal­iz­zare le carat­ter­is­tiche tec­niche e let­ter­arie dei romanzi in con­cor­so e allo stes­so tem­po di cogliere le novità e l’originalità delle opere da pro­porre ai let­tori.

Car­lo Nor­dio, Pres­i­dente del­la Giuria dei Let­terati, dichiara: “Sono orgoglioso di pre­siedere la Giuria dei Let­terati del Pre­mio Campiel­lo, un riconosci­men­to pres­ti­gioso ma soprat­tut­to serio, rig­oroso ed indipen­dente, carat­ter­is­tiche nelle quali mi riconosco e sulle quali ho pos­to le basi del­la mia vita pro­fes­sion­ale. Ringrazio la Fon­dazione Il Campiel­lo ed il Pres­i­dente Zop­pas per aver­mi fat­to l’onore di ques­ta nom­i­na; la let­ter­atu­ra è sta­ta sem­pre la mia pas­sione, sarà quin­di molto inter­es­sante il con­fron­to con i com­po­nen­ti del­la Giuria.

Il Pre­mio Campiel­lo, isti­tu­ito nel 1962 dagli Indus­tri­ali del Vene­to, è pro­mosso e gesti­to dal­la Fon­dazione Il Campiel­lo, com­pos­ta dalle Asso­ci­azioni Indus­tri­ali del Vene­to e dal­la loro Fed­er­azione regionale. È uno dei pochi casi di suc­ces­so in Italia di con­nes­sione conc­re­ta e strate­gi­ca tra mon­do dell’impresa e del­la cul­tura, accred­i­tan­dosi come una delle più impor­tan­ti com­pe­tizioni let­ter­arie ital­iane.