Cori (LT), 50 mila euro dalla Regione Lazio per la riqualificazione del quartiere Insido

Cori (LT), 50 mila euro dalla Regione Lazio per la riqualificazione del quartiere Insido

22/12/2017 0 Di Marco Castaldi
Visite: 620

Il progetto del Comune di Cori tra i 20 ammessi al finanziamento regionale e tra i 7 finanziati con il massimo delle risorse a disposizione. Ai fondi della Pisana si aggiungerà la quota parte di 20 mila euro dell’ente lepino, per un totale di 70 mila euro da investire nella periferia di Cori valle per la messa in sicurezza e la valorizzazione, il recupero della viabilità e dell’arredo urbano, il miglioramento della fruibilità e della vivibilità dei luoghi pubblici.

Il progetto di riqualificazione del quartiere Insido è stato ammesso al finanziamento regionale di 50 mila euro. Lo rende noto il Sindaco di Cori Mauro De Lillis in seguito alla pubblicazione della graduatoria finale sul BURL, dalla quale si evince che la progettualità elaborata di concerto dagli Assessorati ai Lavori Pubblici e ai Servizi Sociali dell’ente lepino è tra le 20 ritenute finanziabili dalla Regione Lazio e tra le 7 beneficiarie del massimo delle risorse disponibili.

Ai 50 mila euro della Pisana si aggiungerà la quota parte di 20 mila euro stanziata dall’Assessorato al Bilancio del Comune di Cori. L’investimento totale di 70 mila euro consentirà di effettuare nella popolosa contrada periferica di Cori valle un’opera generale di messa in sicurezza e valorizzazione, di recupero della viabilità e dell’arredo urbano, di miglioramento della fruibilità e della vivibilità dei luoghi pubblici.

Il cantiere coinvolgerà attivamente anche le due “aree sensibili” presenti in zona: il centro socio culturale “Argento Vivo” e l’asilo nido comunale “Il Bruco Verde”, quest’ultimo affidato in gestione alla Cooperativa sociale “Utopia 2000”. Con loro l’Amministrazione comunale ha firmato un protocollo d’intesa che ne prevede la compartecipazione all’attuazione di alcuni degli interventi programmati.

Tra questi: manutenzione della scalinata esterna al centro anziani; ripristino del manto stradale di via Giovanni Ricci, con sistemazione e arredamento del marciapiede; potatura delle piante per amplificare l’illuminazione artificiale; realizzazione di un percorso pedonale che collega il centro anziani al parco “Cesare Chiominto”, con pulizia del verde, sostituzione e integrazione dei giochi per l’infanzia, creazione di uno spazio per l’attività fisica all’aperto degli anziani.

Condividi:
0