Marino, De Santis: “Bartoloni-Di Giulio-Laurenti, nemici davanti il Tar ma amici in coalizione? Contraddizione politica nel centrosinistra”

Marino, De Santis: “Bartoloni-Di Giulio-Laurenti, nemici davanti il Tar ma amici in coalizione? Contraddizione politica nel centrosinistra”

19/05/2016 5 Di puntoacapo
Vis­ite: 1284
Fabrizio De Santis

Fab­rizio De San­tis

Comu­nali a Mari­no, De San­tis: “Bar­toloni-Di Giulio-Lau­ren­ti, nemi­ci davan­ti il Tar ma ami­ci in coal­izione? Con­trad­dizione polit­i­ca nel cen­trosin­is­tra”

E’ davvero gof­fo il ten­ta­ti­vo del seg­re­tario di Sel Mari­no, Mirko Lau­ren­ti, di mascher­are la palese con­trad­dizione polit­i­ca, insi­ta nel­la coal­izione che sostiene Eleono­ra Di Giulio. In par­ti­co­lare, sul tema dell’urbanistica, in mer­i­to alla quale il ven­do­liano — inter­vis­ta­to da un gior­nale locale — si affret­ta a rimar­care la pro­pria con­tra­ri­età al prog­et­to “Divi­no Amore- Mugilla” e a difend­ere d’ufficio un Gian­fran­co Bar­toloni, evi­den­te­mente fol­go­ra­to sul­la via di Dam­as­co. Una top­pa peg­gio del buco. Vor­rei ricor­dare allo smem­o­ra­to Lau­ren­ti, infat­ti, che Bar­toloni, fonda­tore del­la lista civi­ca Mari­no Futu­ra, che appog­gia la Di Giulio, è colui che, in veste di asses­sore all’Urbanistica, si è dimostra­to tra i più fer­vi­di sosten­i­tori di quel piano edi­fi­ca­to­rio il cui impat­to, è bene rib­adir­lo per evitare dem­a­gogiche spec­u­lazioni, dalle ammin­is­trazioni di cen­trode­stra è sta­to alleg­ger­i­to di oltre la metà rispet­to a quan­to pre­vis­to dal dele­te­rio Prg del cen­trosin­is­tra mari­nese. Lau­ren­ti, inoltre, fa fin­ta di dimen­ti­care che due anni fa fu pro­prio lui stes­so a ricor­rere ai giu­di­ci ammin­is­tra­tivi con­tro il prog­et­to urban­is­ti­co di Bar­toloni men­tre, appe­na un mese dopo, Eleono­ra Di Giulio, allo­ra can­di­da­ta a sin­da­co per l’Ucs, inviò ai gior­nali un tri­on­fante comu­ni­ca­to stam­pa, in cui con­fer­ma­va il sosteg­no politi­co ed eco­nom­i­co al ricor­so al Tar, intrapre­so da Sel e alcune asso­ci­azioni con­tro il prog­et­to edilizio. Dunque nemi­ci davan­ti al tri­bunale ammin­is­tra­ti­vo e ami­ci in coal­izione? Davvero un bell’esempio di doppi­o­giochis­mo politi­co, quel­lo dei vari Di Giulio, Lau­ren­ti e Bar­toloni. Atteggia­men­ti inco­er­en­ti, che dimostra­no l’inconsistenza polit­i­ca del­la coal­izione di cen­trosin­is­tra. Ma, siamo cer­ti, i cit­ta­di­ni di Mari­no non si faran­no pren­dere in giro”. Così, in una nota, Fab­rizio De San­tis, coor­di­na­tore del­la lista civi­ca Movi­men­to 2.0 che sostiene Ste­fano Cec­chi sin­da­co.

Banner elettorale Cecchi

Con­di­vi­di:
0