CON LA GENTE PER NETTUNO INTERVIENE SULLA VICENDA DELLA SCUOLA SACCHI

CON LA GENTE PER NETTUNO INTERVIENE SULLA VICENDA DELLA SCUOLA SACCHI

12/11/2015 0 Di puntoacapo
Vis­ite: 817

23pol1-NETTUNO-PANORAMA-CON-TORRECON LA GENTE PER NETTUNOIL MOVIMENTO  INTERVIENE SULLA VICENDA DELLA SCUOLA SACCHI E CHIEDE L’INTERVENTO DELLA MAGISTRATURA

Il seg­re­tario del Movi­men­to cit­tadi­no Con­la­Gen­te­per­Net­tuno, Luca Useli, si è reca­to ques­ta mat­ti­na alla Procu­ra del­la Repub­bli­ca di Vel­letri ove, a nome del Movi­men­to stes­so, ha deposi­ta­to un espos­to in relazione alla vicen­da del­la Scuo­la Media A. Sac­chi. In par­ti­co­lare, Con­la­Gen­te­per­Net­tuno chiede che la Mag­i­s­tratu­ra accer­ti se vi sia una relazione tra i ced­i­men­ti che han­no causato la chiusura del­la scuo­la e la pre­sen­za sul ter­reno con­fi­nante del­lo ster­ro prove­niente dal­lo sca­vo di Piaz­za Berlinguer.

Al tem­po stes­so si inter­ro­ga l’Autorità Giudiziaria sul­la legit­tim­ità, rispet­to alle norme ambi­en­tali, di un sim­i­le depos­i­to di cal­caren­ite a pochi metri dalle finestre di una scuo­la.

Nel­la lati­tan­za delle isti­tuzioni locali - ha dichiara­to Useli - i cit­ta­di­ni devono avere il cor­ag­gio di chiedere che ven­ga chiari­ta in ogni aspet­to una situ­azione che, dopo aver mes­so a repen­taglio la sicurez­za di centi­na­ia di stu­den­ti e lavo­ra­tori del­la scuo­la, sta cau­san­do il dis­a­gio di una sis­temazione provvi­so­ria, incer­ta e pre­caria”.

Con la Gente per Net­tuno”