SCUOLA, SERVIZIO AEC: PRIORITÀ AL SERVIZIO PER TUTTI I BAMBINI RICHIEDENTI

SCUOLA, SERVIZIO AEC: PRIORITÀ AL SERVIZIO PER TUTTI I BAMBINI RICHIEDENTI

04/09/2013 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2439 volte!

Erica Battaglia

Eri­ca Battaglia

Siamo sod­dis­fat­te di come si sono svolte e con­cluse oggi le com­mis­sioni con­giunte Servizi Sociali e Scuo­la sul tema dell’Aec, l’assistente educa­ti­vo cul­tur­ale utile, una figu­ra pro­fes­sion­ale indis­pens­abile al miglio­ra­men­to del­la vita sco­las­ti­ca degli oltre 3.500 alun­ni con dis­abil­ità o forte dis­a­gio sociale del­la cit­tà di Roma.

L’attenzione dimostra­ta dagli Asses­sori com­pe­ten­ti, Alessan­dra Cat­toi per la Scuo­la e Rita Cuti­ni per i Servizi Sociali, ci ras­si­cu­ra sul buon esi­to dell’avvio dell’anno sco­las­ti­co. C’è una forte volon­tà polit­i­ca a reperire le risorse eco­nomiche nec­es­sarie per garan­tire il servizio per tut­ti i bam­bi­ni più frag­ili fino alla con­clu­sione dell’anno 2013, pur cosci­en­ti di un’eredità pesante da gestire.

E’ nota, infat­ti, l’assenza del bilan­cio, mai vota­to nel cor­so del­la prece­dente Ammin­is­trazione, e l’esistenza di un delta neg­a­ti­vo di risorse ded­i­cate al servizio pari a 5 mil­ioni di euro.  L’Aec è una pri­or­ità polit­i­ca di ques­ta Ammin­is­trazione e siamo certe che il cli­ma dis­te­so trova­to nelle Com­mis­sioni aiu­ti a trovare soluzioni il più con­di­vise pos­si­bile”.

Così in una nota Eri­ca Battaglia, pres­i­dente del­la Com­mis­sione Servizi Sociali, e Vale­ria Baglio, pres­i­dente del­la Com­mis­sione Scuo­la di Roma Cap­i­tale. “Tale ques­tione risul­ta pri­or­i­taria per tut­ti e lavor­ere­mo non solo per il pre­sente ma anche per il futuro, affinché i fon­di che saran­no stanziati  tengano con­to di un trend di alun­ni con dis­abil­ità in cresci­ta di anno in anno”.

 “Abbi­amo espres­so mol­ta pre­oc­cu­pazione nei con­fron­ti del prob­le­ma Aec per­ché è indis­pens­abile da parte di ques­ta Ammin­is­trazione dare un seg­nale di sen­si­bil­ità forte e di ras­si­cu­razione alle famiglie richieden­ti. Mi appel­lo a tutte le forze politiche affinché non si arrivi a una polem­i­ca ster­ile su un tema così impor­tante, ma si cer­chi di lavo­rare con­giun­ta­mente per la pros­e­cuzione del servizio” com­men­ta l’Assessore alla Scuo­la Cat­toi a mar­gine del­la riu­nione.

[adro­tate banner=“261”]