MARINO/​ALBANO. AVERSA: DIFENDERE UNITA’ NASCENTE .

Questo articolo è stato letto 1011 volte!

APPELLO PUBBLICO AI COMPAGNI IVANO OLIVETTI, MARCO CALZAVARA E GIAN PAOLO SCUDERI DI SINISTRA ITALIANA; E AI COMPAGNI ALESSANDRA ZAMPETTI E ANTONIO SBORDONE DI RIFONDAZIONE COMUNISTA. COSA NE PENSATE? COMMENTATE PUBBLICAMENTE!

Maurizio Aversa, della segreteria regionale del PCI Lazio
“A seguire questo breve commento stupefatto, c’è la notizia e la nostra scelta diffusa dalla compagna Manuela Palermi presidente del CC del PCI. – dichiara Maurizio Aversa della segreteria regionale del PCI Lazio -. In questi ultimi giorni, in un clima davvero di nuova ricerca unitaria, e con partecipanti non solo i firmatari dei comunicati, abbiamo svolto, a Marino e ad Albano, delle vere azioni di innovazione politica del momento. Infatti, Sinistra Italiana, Rifondazione Comunista e PCI (ripeto con altri dialoganti che per ora hanno scelto di non pubblicizzare tale scelta ma che la condividono) hanno detto pubblicamente che vogliamo lavorare insieme a livello locale e nazionale. Uniti. Ecco, non posso non chiamare in causa i compagni coi quali (insieme ad altri) ho predisposto gli appelli pubblici divulgati. Vi invito fraternamente a commentare senza veli quanto accaduto per porre un freno ad errori di rottura dell’unità che qualcuno sta compiendo, sul nascere. Attendo fiducioso.”
SINISTRA. PCI: AL BRANCACCIO NON CI HANNO FATTO INTERVENIRE
SINISTRA. PCI: AL BRANCACCIO NON CI HANNO FATTO INTERVENIRE (DIRE) Roma, 18 giu. - "Speriamo di essere smentiti, ma se e' vero che il buon giorno si vede dal mattino piu' di un motivo di preoccupazione e' legittimo. Al Pci, che ha aderito all'assemblea nazionale 'Per la democrazia e l'uguaglianza' promossa con l'appello Falcone/Montanari, non e' stato consentito di intervenire nel dibattito, adducendo prima motivazioni inaccettabili, presentando poi addirittura il fatto come una 'encomiabile rinuncia'". Lo riferisce una nota del Partito comunista italiano, che commenta: "Atteggiamento che lascia spazio a piu' di un legittimo interrogativo. Il Pci conferma il proprio impegno in direzione della ricerca della massima unita' possibile a SINISTRA, la necessita' di un'altra agenda per l'Europa, di un'altra agenda per l'Italia, dell'affermazione di una politica in assoluta discontinuita' con quella liberista imperante. Tale alternativa, per affermarsi, non puo' che essere perseguita fuori da ogni logica di accordo con il Pd e di riedizione del centrosinistra qualunque sia la sua articolazione". "Anche a tal fine- conclude la nota- il Pci ha invitato tutte le forze comuniste e della SINISTRA all'iniziativa dallo stesso da tempo promossa per domenica 25 giugno all'hotel Universo a Roma avente al centro le proprie proposte per il cambiamento sociale e politico dell'Italia". (Com/Pol/ Dire) 14:45 18-06-17 NNNN

2 pensieri riguardo “MARINO/​ALBANO. AVERSA: DIFENDERE UNITA’ NASCENTE .

  • 23/06/2017 in 1:21 AM
    Permalink

    1. Non credo che Fabio Martini ( che è un primario notista politico de La Stampa) abbia voluto vergare questa riga di para-​commento. 2. Magari sarà un Michele qualsiasi locale, che terra-​terra, abbia scopiazzato una vecchia battuta circolata in altre epoche politiche. 3. Un problema a Sinistra c’è: è tra chi vuol ricondurre la realtà a quella che è. Cioè una lotta di classe tra sfruttati e sfruttatori e sposare la parte debole come è compito storico della sinistra e segnatamente dei comunisti; e chi pensa a funanbolismi elettoralistici ovvero a passetti di lato per inseguire i soliti centristi che è la “moderna” destra di sempre. La stessa affianacata dai neo qualunquisti alla Di Maio.

  • 22/06/2017 in 8:00 PM
    Permalink

    Forza che ce la fate, state magnificamente realizzando la scissione dell’atomo e la disintegrazione della fu-​sinistra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*