Eventi e Cultura

Dietro un grande amore. Orietta Berti festeggia i suoi 50 anni di carriera a Cori

Visite: 198

Sabato 7 Ottobre, alle ore 21:00, a Piazza della Croce, il concerto live ad ingresso gratuito in occasione della Festa della Madonna del Rosario. Enogastronomia, musica, sport e danza in programma nel fine settimane corese. Santa messa e solenne processione gli appuntamenti religiosi.

Torna anche quest’anno, a piazza della Croce, la Festa della Madonna del Rosario, organizzata dall’Associazione Culturale Eventi Italia e dalla Parrocchia Santa Maria della Pietà. Il tradizionale appuntamento di inizio Ottobre prevede un ricco calendario di iniziative, civili e religiose, che si svolgeranno nel fine settimana. Come sempre sarà possibile degustare l’enogastronomia tipica locale negli appositi stand allestiti sabato e domenica.

Il main event del programma è il concerto live ad ingresso gratuito di Orietta Berti, “Dietro un grande amore …”, che il 7 Ottobre, alle ore 21:30, festeggerà a Cori i suoi 50 anni di carriera, segnata dai tanti successi musicali. La serata sarà presentata da Francesca Corbi e sarà preceduta dal pre-​spettacolo del cantante, compositore e interprete di musica italiana e brasiliana, Roberto Bernardi, che porterà sul palco 4 brani inediti. Prima ancora, dopo la santa messa celebrata nella Parrocchia Santa Maria della Pietà, la solenne processione per le strade di Cori valle.

L’8 Ottobre, dalle ore 18:00, piazza della Croce di trasformerà in una grande palestra a cielo aperto, con una lunga staffetta di esibizioni sportive a cura della Palestra e dell’Accademy Fight Club Body Center Frasca, con presentazione di Silvia Moroni. Saliranno in cattedra le arti marziali e alle ore 21:00 spazio alla rassegna della scuola danza “Tutto può succedere a Broadway and House Party”, con coreografie delle insegnanti Evelina Orazi, Emanuela Rango e Claudia Finotti.

La Madonna del Rosario è una delle classiche e più importanti iconografie con le quali la Chieda Cattolica venera la figura di Maria, che regge una corona del Rosario tra le mani. La celebrazione fu istituita da Papa Pio V come “Madonna della Vittoria”, poi trasformata in “Madonna del Rosario” da Papa Gregorio XIII, a ricordare il trionfo dei Cristiani sugli Ottomani nella storica battaglia di Lepanto (7 Ottobre 1571), attribuita alla protezione di Maria invocata prima del combattimento recitando il Rosario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *