SABATO 16 SETTEMBRE AD ANAGNI I NON VEDENTI VANNO IN FERRARI

SABATO 16 SETTEMBRE AD ANAGNI I NON VEDENTI VANNO IN FERRARI

14/09/2017 0 Di puntoacapo
Vis­ite: 709

SABATO 16 SETTEMBRE I NON VEDENTI VANNO IN FERRARI

Lo Scud­e­ria Fer­rari Club Riga, l’Uici con lo Scud­e­ria Fer­rari Club Roma Cen­tro e Meta Mag­a­zine orga­niz­zano una gior­na­ta pres­so il cir­cuito sper­i­men­tale di Anag­ni

Lo Scud­e­ria Fer­rari Club di Riga e l’Uici (Unione Ital­iana Ciechi e Ipove­den­ti), in col­lab­o­razione con lo Scud­e­ria Fer­rari Club Roma Cen­tro e la tes­ta­ta gior­nal­is­ti­ca Meta Mag­a­zine (www.metamagazine.it), diret­ta da More­na Mancinel­li, in qual­ità di media part­ner, orga­niz­zano per il prossi­mo saba­to 16 set­tem­bre un’iniziativa fino a oggi uni­ca nel suo genere in Italia.

Oltre dieci Fer­rari fiamman­ti saran­no messe a dis­po­sizione degli oltre cen­to parte­ci­pan­ti tra non veden­ti, ipove­den­ti e loro accom­pa­g­na­tori i quali potran­no girare in pista a bor­do di una rossa, affi­an­cati da piloti e gen­tle­man dri­ver esper­ti, che gli faran­no ass­apo­rare il gus­to del­la pas­sione Fer­rari. Due giri di pista cias­cuno sul cir­cuito, un buf­fet a bor­do pista con prodot­ti tipi­ci del ter­ri­to­rio, un servizio fotografi­co, un video dell’intero even­to ripreso con tan­to di droni. Un’esperienza sen­so­ri­ale totale e un per­cor­so tat­tile.

La scommes­sa di ques­ta che è solo la pri­ma di una serie di inizia­tive — dichiara Vale­rio Palmi­giano, Pres­i­dente del Scud­e­ria Fer­rari Club Riga — è quel­la di affi­an­care il mar­chio e la pas­sione Fer­rari al sociale, avvic­i­nan­doli il più pos­si­bile alle per­sone, sen­za mai rin­un­cia­re a un liv­el­lo alto di stile e qual­ità”.

Gli osta­coli che un dis­abile sen­so­ri­ale vive ogni giorno — dichiara Andrea Tit­ti, edi­tore non vedente di Meta Mag­a­zine – non risiedono tan­to nel­la sua con­dizione clin­i­ca, ma nel­la capac­ità sua e del con­testo in cui si inserisce di inte­grar­lo sot­to ogni aspet­to del­la vita sociale. L’evento di cui la tes­ta­ta di cui sono edi­tore è media part­ner, rap­p­re­sen­ta un esem­pio di alta qual­ità ver­so quest’obiettivo. Anche i non veden­ti e gli ipove­den­ti pos­sono vivere la loro pas­sione nei con­fron­ti di un sim­bo­lo di ital­ian­ità e di suc­ces­so nel mon­do quale è la Fer­rari”.